Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, proposta alla Camera la proroga al 2023
NORMATIVA Superbonus 110%, proposta alla Camera la proroga al 2023
AZIENDE

Termolan per il nuovo Convitto del Liceo Sportivo Ingeborg Bachmann di Tarvisio

Struttura ricettiva per studenti Classe A+ - Agenzia Casa Clima

Commenti 3702
29/03/2011- Termolan ha fornito gli isolanti termoacustici in lana di roccia SOLIDA per la costruzione del 1° e 2° lotto del Convitto del Liceo Sportivo Ingeborg Bachmann di Tarvisio e ha dato concreto avvio all’obiettivo di creare, in accordo con la Regione Friuli Venezia Giulia e il Comune di Tarvisio, un Centro specializzato nelle discipline sportive di montagna, con la fornitura in copertura di 320 mm di materiale isolante, costituito da pannelli ad alta densità SOLIDA HDP, e per le strutture verticali di pannelli isolanti in lana di roccia SOLIDA 208 e SOLIDA 210.
 
Il nuovo fabbricato destinato al Convitto, ha consentito la creazione di una struttura ricettiva per gli studenti, capace di ospitare fino a 100 posti letto e avente caratteristiche fortemente innovative sotto il profilo edilizio, impiantistico e del risparmio energetico. Questo primo intervento ha garantito una ricettività minima di 61 posti letto indispensabile per ospitare gli attuali allievi convittori. Il Convitto è stato costruito secondo i più elevati criteri di efficienza energetica, nel rispetto delle normative in materia di risparmio energetico secondo il protocollo Casa Clima di Bolzano (in Regione rappresentato dall’Agenzia APE), classificandolo in classe A + (consumo di energia < 30 kWh/mq anno). Dal punto di vista impiantistico si sottolinea il ricorso a sistemi che utilizzano fonti energetiche alternative quali l’impianto a pannelli solari fotovoltaici per la produzione di energia elettrica e l’impianto a pannelli solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria.
 
La progettazione è stata svolta nel rispetto della “Convenzione sullo sviluppo del Liceo per gli sport invernali di Tarvisio sottoscritta in data 09/12/2002 dall’Istituto Ingeborg Bachmann, dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, dalla Provincia di Udine, dal Comitato Regionale FISI, dalla FiSI nazionale, dall’Università degli Studi di Udine e dalla Promotour Spa. La realizzazione di questo pacchetto di isolamento è nata dalla stretta collaborazione tra la fase progettuale e la fase realizzativa unite dallo stesso obiettivo, l’ottenimento del miglior risultato tecnico con l’utilizzo di prodotti altamente performanti ma che allo stesso tempo potessero garantire la più alta sostenibilità al progetto stesso.
 
“Il nuovo complesso è una struttura moderna ed innovativa sia sotto il profilo edilizio ma soprattutto sotto quello del risparmio energetico - ha sottolineato l’Architetto e progettista Rodolfo Runcio - l’impostazione progettuale complessiva è stata improntata a grande semplicità costruttiva ed architettonica e basata su criteri di “sobrietà” compositiva, di buon inserimento nel contesto urbanistico ed edilizio circostante. Si è inoltre tenuta in considerazione l’esigenza di garantire durabilità della struttura, privilegiando l’utilizzo di materiali consoni all’ambiente di montagna, che richiedessero scarsi interventi di manutenzione e di costo contenuto”.
 
“Le soluzioni termiche ed acustiche applicate in questa realizzazione – sostiene Andrea Baldo, Area Manager Nord-Est Termolan Srl - nascono, oltre che dalle esigenze realizzative intrinseche nella costruzione stessa, viste le prerogative da cui si è partiti in fase progettuale, anche dalla volontà da parte dell’Arch. Runcio di utilizzare prodotti che alle elevatissime prestazioni tecniche abbinassero il più alto grado di eco-sostenibilità alla struttura nel suo complesso”.
 
“Siamo orgogliosi di aver contribuito alla realizzazione di questo progetto - ha sottolineato il Dott. Gianluca Menozzi, direttore Generale di Termolan - che dimostra ancora una volta il nostro sostegno verso i giovani e la loro istruzione e allo stesso tempo il contributo da parte di Termolan alla salvaguardia dell’ambiente. Vorremmo rivoluzionare la concezione dell’abitare gli spazi pubblici e privati, perché l’ambiente ha bisogno di maggiore consapevolezza da parte nostra e non può più aspettare”.
 


TERMOLAN su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui