Carrello 0
Al via la prima edizione del concorso "Carlo Scarpa: uno sguardo contemporaneo"
CONCORSI

Al via la prima edizione del concorso "Carlo Scarpa: uno sguardo contemporaneo"

di Daniela Colonna

Lettura critica originale di una o più delle 12 architetture di Carlo Scarpa

08/03/2011 - La Regione del Veneto e il Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio (gestore della Fototeca Carlo Scarpa), in collaborazione con MAXXI Architettura hanno lanciato la prima edizione del concorso fotografico "Carlo Scarpa: uno sguardo contemporaneo".

Ai partecipanti si chiede di presentare una lettura critica originale di una o più delle 12 architetture di Carlo Scarpa indicate nel bando: un progetto visivo che si componga di una serie di scatti fotografici e di un breve testo esplicativo del lavoro.

La Commissione giudicatrice privilegerà i lavori che al di là di un singolo scatto “fortunato” mostreranno una coerenza stilistica ed espressiva motivata e dichiarata nel progetto.
 
Tale documentazione dovrà pervenire entro il prossimo 8 maggio 2011.
 
Tutti i materiali fotografici pervenuti saranno pubblicati, dopo il termine di chiusura del concorso, in una galleria virtuale in un’apposita sezione del sito web  http://concorsofotografico.cisapalladio.org

Saranno inoltre montati in uno slide show e presentati nella mostra “Carlo Scarpa: uno sguardo
contemporaneo”. La mostra, allestita al Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea
Palladio, presenterà le stampe fotografiche degli 11 finalisti e sarà corredata da un catalogo.
 
Il concorso ad iscrizione gratuita è rivolto a fotografi che non abbiano più di 35 anni, compiuti entro il termine di chiusura del bando, iscritti o diplomati presso scuole di fotografia o con comprovata esperienza nel campo della fotografia.
 
Tra gli 11 finalisti selezionati saranno assegnati tre premi in denaro così ripartiti:
- 1° premio mille e 500 euro;
- 2° premio mille e 200 euro;
- 3° premio mille euro.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

)