Carrello 0
Ai Saloni 2011 un percorso nel design by Tisettanta
DESIGN NEWS

Ai Saloni 2011 un percorso nel design by Tisettanta

1971-2011. Quarant’anni di design d’autore

11/03/2011 – In occasione del prossimo Salone Internazionale del Mobile, Tisettanta celebra il suo quarantesimo  anniversario con la pubblicazione del libro “Tisettanta: quarant’anni di design d’autore” - edito da Electa – e l’allestimento di una mostra in contemporanea alla manifestazione milanese. Protagoniste, le riedizioni – in edizione limitata – dei prodotti firmati dai più importanti maestri del design che hanno contribuito al successo del marchio.
 
Una storia, quella di Tisettanta, segnata dal contributo dei più autorevoli architetti e designer italiani, ma che si è avvalsa anche delle capacità creative dei più grandi maestri della fotografia, della comunicazione e dello stile.
 
Quattro decenni segnati dall’incontro tra Carlo Bartoli e i fratelli Turati nel 1969; dalla nascita del marchio Tisettanta nel 1971; dalla collaborazione con i creatori dell’Italian style per eccellenza (Gae Aulenti, Vico Magistretti, Angelo Mangiarotti, Annig Sarian); dall’art direction di Carlo Bartoli, Annig Sarian e Antonio Citterio; dalla grafica di Bob Noorda e dalla fotografia di Helmut Newton, che nei primi anni ’90 realizzò tre scatti fotografici i cui soggetti divennero delle vere e proprie icone (letto Zen, armadio X-Elle e libreria Metropolis). E ancora, dalla firma del giapponese Motomi Kawakami, di Mauro Pasquinelli, di Gerd Lange, Antonello Mosca, Michele De Lucchi, Bruno Rota, Enrico Franzolini, e più recentemente Paolo Piva e Ennio Arosio.
 
Ma la storia di Tisettanta arriva sino ai giorni nostri passando attraverso la crisi finanziaria dell’azienda nel 1996 e la sua rinascita con la famiglia Tassi, attuale proprietaria, che in pochi anni rinnova ed amplia la gamma dei prodotti (nascono prodotti evergreen come la sedia Minni o il nuovo sistema libreria Acropolis).
Quarant’anni di design d’autore che verranno messi in mostra durante il prossimo Salone Internazionale del Mobile: gli showroom di Milano e Londra esporranno le riedizioni dei prodotti che hanno segnato la storia dell’azienda, tra cui la sedia Thalia (1965) di Annig Sarian, la sedia Sm400k di Gerd Lange (1967), il letto Alysso (1968) di Annig Sarian, il tavolo Nodo di Carlo
Bartoli (1970), il contenitore Bacheca (1989), la Teca (1991) e la sedia Minni (1996) di Antonio Citterio.
 
Un percorso nel design by Tisettanta, che diventerà in seguito esposizione permanente nello showroom aziendale di Giussano (MB).
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati