Carrello 0
NORMATIVA

Condono, in Campania un ddl per i casi rimasti in sospeso

di Paola Mammarella
Commenti 13854

No alla presentazione di nuove domande, nessuna sanatoria nelle zone a edificabilità assoluta

Vedi Aggiornamento del 08/10/2014
Commenti 13854
28/03/2011 – Riaprire le possibilità di condono in Campania. È il tentativo del consigliere Giovanni Fortunato, appartenente al gruppo “Caldoro presidente”, che ha presentato in Commissione Urbanistica un ddl per la modifica dell’articolo 3 della L.R 10/2004, recante norme sulla sanatoria degli abusi edilizi di cui alla Lgge 326/2003.

Un aspetto che, sostiene l'Assessore regionale Taglialatela, dovrebbe essere risolto dal potere centrale, perchè rientrante tra le competenze statali. Diversamente, la norma regionale potrebbe essere impugnata davanti alla Corte Costituzionale.

I contenuti della proposta di legge
Dal momento che la norma del 2004 era stata dichiarata illegittima dalla Corte Costituzionale, chiudendo con un nulla di fatto le pratiche degli interessati, la modifica cerca di far accedere alla sanatoria degli abusi edilizi coloro che ne abbiano i requisiti. Così Giovanni Fortunato ha spiegato lo spirito della proposta.
 
Secondo quanto emerge da indiscrezioni e anticipazioni di stampa, potrebbe usufruire del condono, chi ha realizzato opere abusive prima del 31 marzo 2003 in zone sottoposte a vincoli di inedificabilità relativa.
 
Sarebbero invece escluse dalla sanatoria edilizia le aree sottoposte a vincolo di in edificabilità assoluta, come la zona rossa vesuviana.
 
Fortunato ha aggiunto che la proposta di legge presentata non si propone di riaprire i termini del condono né di vagliare nuove istanze, ma di sbloccare la situazioni di quanti hanno commesso abusi “per necessità”, rimaste in sospeso dopo la dichiarazione di incostituzionalità della norma precedente.
 
Secondo quanto riportato da Fortunato, infine, il ddl si ispira al caso della Lombardia e a precedenti pronunce del Tar, in base alle quali non tutti gli abusi sono considerati insanabili. A eccezione di quelli che violano i vincoli di in edificabilità assoluta.

La bozza di legge si è aperta un varco anche nell'opposizione. Il capogruppo del Pd ha affermato che bisogna capire "cosa si condona e a chi", distinguendo tra gli abusi causati da ritardi dei comuni o dall'assenza di piano regolatori e quelli commessi in violazione di vincoli stringenti.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Gianni

Da quello che dici la casa è a Napoli... negli anni passati il Comune di Napoli ha deliberato per le approvazioni dei condoni non ancora esaminate con l'autocertificazione, inoltre ultimamente ha stipulato un protocollo con la soprintendenza di Napoli anche per i fabbricati realizzati in zone vincolate... inoltre se la costruzione è stata realizzata prima dei vincoli è sanabile... probabilmente la banca non si fida dell'autocerticazione... ti consiglio di chiedere una manutenzione ordinaria al Comune di Napoli, tipo adeguamento impianto elettrico ed idraulico e pitturazione esterna... se ti rilasciano l'autorizzazione (anche con DIA con il silenzio-assenso) il problema è superato perché ti autorizzano dei lavori edilizi su un immobile oggetto di condono regolarizzato con l'autocertificazione...

thumb profile
domenico

Ho costruito un sottotetto non abitabile con concessione essendo piccola faccio un piccolo abuso sul terrazzo e questo lo faccio nel 2002 vado ad emigrare per pagarmi i debiti passano nove anni a lavorare nella nebbia e a 5 o 6 gradi sotto zero. Adesso che è uscito il recupero e che a quel tempo già si sapeva che il condono in campania non lo davano quindi non essere informato non pagai la prima rata, cosi non mi date la possibilità di recuperare una vita di lavoro perchè voglio tornare dove sono nato con la mia famiglia quindi fate le cose giuste per tutti lo spero.

thumb profile
antonio

2004 e non del 94 come ho scritto...cosa facciamo quelle con vincoli si condonano ville vista a mare ecc. e costruzioni senza vincoli costruite prima del 2004 non si condonano.....PER CORTESIA SIAMO SERI POLITICI CAMPANI... SI DEVE RIPRISTINARE IL CONDONO DEL 2004 a tutti quelle costruzioni che non hanno potuto sanare per colpa di BASSOLINO SPECIALMENTE COSTRUZIONI SENZA VINCOLI......

thumb profile
antonio

la mia piccola costruzione un sottotetto diciamo mansarda costruita nel 2000 non ho presentata domanda come ben sapete in campania non dava la possibilità nel condono del 2004 di condonare.....adesso che faccio costruzione senza vincoli!!!! presento la domanda?ma cosa fanno questi.. ville con vincoli paesaggistici si condonano solo perchè hanno presentato domanda...e costruzioni senza vincoli di 10-14 anni fa NIENETE CONDONO..HO A TUTTI COSTRUZIONI COSTRUITE PRIMA DEL 94 O A NESSUNO SPECIALMENTE case con vincoli sarebbe un controsenso quelle con vincoli si..e quelle senza vincoli NO POLITICI PENSATE BENE QUELLO che fate per cortesia....

thumb profile
maria

salve ho ereditato una casa dai mie genitori ,non abitando a napoli ho necessità di venderla ma la banca dell acquirente no ha concesso il mutuo, i miei genitori hanno presentato domanda per il condono nel 1986 e successivamente l autocertificazione chiaritemi per favore la casa in questione è stata costrruita negli anni 70 lfaccio una domanda in quel tempo ,non c era la legge dei vincoli .mi potete rispondere è molto importante

thumb profile
TORIELLO

non capisco fatemi capire se qualcuno legge il commento la mia piccola costruzione una piccola mansarda costruita nel 1997 dove abito tutt'ora cioè necessità non presentai la domanda nel condono del 2003-2004 perchè era molto restrittivo praticamente non si condonava quasi niente solo piccole cose..adesso mi dite come mi devo comportare..non è giusto solo chi ha presentato la domanda logicamente come è successo bloccata...che devo fare devo presentare anch'io la domanda visto che la mia costruzione è del 1997 grazie della risposta....che facciamo condonano ville vincolate...e io una piccola mansarda in citta' senza vincoli CHE DEVO FAR!!!!


x Sondaggi Edilportale
Il programma del Governo Conte bis. Come realizzarlo? Partecipa