Carrello 0
AZIENDE

AHEC porta il legno di latifoglia americano a Interzum

04/04/2011 - L’American Hardwood Export Council (AHEC) tornerà all’Interzum di Colonia dal 25 al 28 maggio 2011 con uno spazio di 150 metri quadrati situato nel padiglione 5.1, stand C-010 – D-011.
 
Lo spazio conterrà un’interessante esposizione di prodotti di design realizzati in legno di varie specie di latifoglie americane, una zona dedicata agli incontri, un’area per le dimostrazioni sulla classificazione delle tavole di segati di latifoglie, e un banco informazioni dove verranno distribuite le numerose pubblicazioni tecniche dell’AHEC.
 
L’AHEC ha adottato un nuovo approccio alle fiere creando una serie di elementi modulari di alta qualità in frassino americano (American ash), riutilizzabili e adattabili ai diversi spazi. Questi semplici componenti a forma di vela possono essere usati e riusati per creare stand delle più varie forme e dimensioni nelle fiere in tutto il mondo. Il risultato è uno stand di grande impatto che a fine manifestazione viene imballato e tenuto pronto per la fiera successiva. In questo modo l’AHEC ha ridotto considerevolmente il materiale di scarto e ottenuto risparmi significativi nel costo di produzione di ogni nuovo stand. I nuovi componenti verranno usati per la prima volta ad Interzum dopo essere già stati impiegati a Intermob (Istambul), a Domotex e a Ecobuild (UK).
 
Dice David Venables, direttore europeo dell’AHEC: “Il nostro obiettivo principale quest’anno è  comunicare la nostra strategia ambientale, che comprende un progetto di analisi globale del ciclo di vita (LCA)delle latifoglie americane. Speriamo di poter comunicare a Interzum i primi risultati relativi alla Fase 1 della ricerca. Avremo anche l’opportunità di dimostrare ai molti commercianti internazionali che il legno delle latifoglie americane ottempera ai requisiti della nuova regolamentazione europea sull’abbattimento illegale (ITR).”
 
Oltre all’AHEC saranno presenti con i loro stand nel padiglione USA alcuni esportatori americani di legno di latifoglia. Benchè le esportazioni verso l’Europa siano globalmente diminuite a causa della recessione economica, i dati mostrano che in alcuni paesi la quota di mercato delle latifoglie americane è aumentata, nonostante i tempi difficili. Un altro dato incoraggiante è questo: le ultime statistiche dicono che le esportazioni di segati di latifoglie americane in Europa nel 2010 sono aumentate del 19% in volume e del 30% in valore rispetto al 2009. Le esportazioni di tranciati di latifoglie americane sono aumentate del 23% in volume e di oltre il 16% in valore.
 
“Certamente alcuni mercati europei vanno meglio di altri ma si spera che questa ripresa prosegua nel 2011. C’è anche una reale opportunità per il legno di latifoglia americano di essere usato di più: le foreste USA continuano a crescere e forniscono le specie di legno che il mercato richiede.”dice David Venables.


AHEC - American Hardwood Export Council su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati