Carrello 0
AZIENDE

Ascensori tricolore IGV, Manuela Arcuri premia gli studenti dell'Accademia di Brera

12/04/2011 - IGV veste l’ascensore di Tricolore: in collaborazione con la prestigiosa Accademia di Belle Arti di Brera, l’azienda, leader nella progettazione e produzione di ascensori, home lift e componenti per ascensori, ha presentato oggi, nella suggestiva location dell’ex Chiesa di San Carpoforo, situata nel cuore antico di Brera, 14 progetti (selezionati tra 25), con i quali gli studenti celebrano uno dei simboli della cultura moderna. L’evento ha commemorato l’anniversario dei 150 anni dell’Unità d’Italia e dei 45 anni della fondazione dell’azienda IGV, alla presenza di una madrina d’eccezione: Manuela Arcuri, prescelta come il volto più rappresentativo d’Italia.
 
Dalla collaborazione tra IGV, fondata nel 1966 dall’ingegner Giuseppe Volpe, e l’Accademia di Belle Arti di Brera, emblema della creatività e della genialità italiane, è nato un incontro unico e singolare: quello tra il design industriale e il mondo dell’arte.
 
“Sono estremamente orgoglioso di poter celebrare, insieme a un’istituzione prestigiosa quale l’Accademia di Belle Arti di Brera, questo importante traguardo, raggiunto dopo 45 anni di duro lavoro, costanza e impegno” ha dichiarato con entusiasmo l’ingegner Giuseppe Volpe.
 
Il progetto nato da questo incontro ha visto il coinvolgimento degli studenti dei corsi di Design, Pittura, Scultura e Decorazione dell’Accademia di Brera ai quali è stato chiesto di reinterpretare in modo originale e inconsueto gli spazi degli elevatori residenziali DomusLift, punta di diamante della produzione di IGV, che, proprio quest’anno, celebra il significativo traguardo dei 20.000 impianti venduti in 50 Paesi del mondo, installati nelle abitazioni di prestigio di personaggi dello spettacolo, dello sport e della politica e in negozi e showroom dei più affermati marchi della moda. Il 20.000 DomusLift è stato realizzato per l’abitazione del Premio Nobel per la Pace, Nelson Mandela, ex-Presidente della Repubblica Sudafricana.
 
“L’ascensore, reinterpretato dai nostri studenti, si veste come fosse una donna; una donna affascinante e sicura di sé. Una donna con una e mille anime, sorprendente come le diverse e originali versioni che gli studenti hanno realizzato, in omaggio a questo simbolo di modernità e di movimento” ha dichiarato Filippo De Filippi, titolare della cattedra di Design dell’Accademia.
 
In occasione dell’evento, gli ascensori si sono vestiti di Tricolore, attraverso nuove reinterpretazioni del sentimento patriottico. I giovani artisti di Brera hanno rivisitato gli spazi della cabina, ispirandosi ai manifesti lacerati di Mimmo Rotella, ai graffiti della cultura pop, alla street art, all’ecologia.
 
I tre progetti più originali sono stati premiati e svelati, durante l’evento, dalla madrina Manuela Arcuri, incantevole rappresentante del nostro Tricolore. 
 
“Per me che ho studiato al liceo artistico, incarnare il ruolo di madrina in un evento che si ispira all’arte e al Tricolore significa rappresentare i valori su cui si fonda la nostra cultura e la nostra storia” ha chiosato la madrina Manuela Arcuri.
 
Le studentesse prime classificate si sono aggiudicate un premio di 1.500 euro, mentre al secondo e al terzo progetto classificato è stato assegnato un premio di 1.000 euro. Inoltre, le prime tre opere classificate verranno inserite in un catalogo di ascensori IGV Limited Edition. I progetti vincitori verranno prodotti e messi in vendita in esclusiva da IGV a partire dalla prossima stagione.
 


IGV GROUP su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati