Carrello 0
AZIENDE

Betafence Security Projects per la sicurezza della s.s. 675 ‘Umbro Laziale’

Betafence ha fornito 13.200 m di recinzione perimetrale per il nuovo tratto a quattro corsie ‘Vetralla-Cinelli’

21/04/2011 - 13.200 m di recinzione protettiva ai lati del nuovo tratto a quattro corsie “Vetralla-Cinelli” della strada statale 675 “Umbro Laziale”; questo l’importante intervento realizzato da  Betafence Security Projects in tempi davvero record.
 
Inaugurata il 19 aprile scorso dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti - Altero Matteoli, in presenza del  Presidente dell’ANAS - Pietro Ciucci, del Presidente della Provincia di Viterbo -  Marcello Meroi ed altre importanti autorità laziali, l’opera si inserisce nel progetto dicompletamento della direttrice Civitavecchia-Orte-Terni-Rieti, segmento nodale nella rete autostradale nazionale. L’intervento volto a rafforzare il sistema infrastrutturale della zona e migliorare la viabilità ha portato alla costituzione di due corsie per ogni senso di marcia da 3,50 metri, due banchine laterali di 1,75 metri e un spartitraffico centrale di 1,10 metri, per una larghezza complessiva della piattaforma stradale di 18,60 metri.
 
“L’arteria stradale - dichiara il Presidente dell’ANAS Pietro Ciucci - consentirà di soddisfare la crescente domanda di mobilità, riducendo i tempi di percorrenza e attuerà un nuovo e più veloce collegamento strategico tra il porto  di Civitavecchia e le zone interne del Lazio e dell’Umbria,garantendo un percorso più rapido e lineare rispetto agli attuali percorsi stradali della dorsale dell’Italia centrale”.
 
Il riconoscimento della specializzazione di Betafence Security Projects (BSP) nella gestione di progetti relativi alla sicurezza di grandi opere infrastrutturali ha portato a scegliere tale azienda quale partner più idoneo per la realizzazione dell’intervento di recinzione perimetrale del nuovo tratto. L’azienda Betafence - primo produttore mondiale di sistemi di recinzione -  inoltre è in grado di produrre e fornire reti per ferrovie e reti per autostrade che rispondono alla caratteristiche del capitolato Anas, nel rispetto delle direttive in merito a tutte le vie di percorrenze primarie. Questo ha determinato la scelta di BSP per la gestione del progetto e dei prodotti a marchio Betafence, sviluppati ad hoc secondo le specifiche richieste di ANAS.
 
Nello specifico è stata progettata una recinzione a maglia differenziata (di dimensioni maggiori sopra ed inferiori sotto; nella parte inferiore, la dimensione minore impedisce l’accesso di animali nella sede stradale) in zinco alluminio in grado di garantire il livello di  protezione necessaria. Durevole, robusto e  resistente alla corrosione degli agenti atmosferici, il sistema  risponde perfettamente alla normativa vigente relativa alle prescrizioni per le recinzione in rete elettrosaldata (CEN-EN 10223-4). Nonostante le condizioni climatiche avverse e la tempistica ristretta da rispettare nella fase di installazione, l’intervento è stato eseguito in modo accurato in meno di due mesi.


BETAFENCE ITALIA su Edilportale.com

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati