Carrello 0
Al via Premio europeo di architettura Ugo Rivolta 2011
CONCORSI

Al via Premio europeo di architettura Ugo Rivolta 2011

di Daniela Colonna

In gara i migliori progetti di edilizia sociale realizzati in Europa

07/04/2011 - L'Ordine degli Architetti della Provincia di Milano hanno lanciato la terza edizione del “Premio europeo di architettura Ugo Rivolta”.

Si rinnova così l’impegno di divulgare i migliori progetti di edilizia sociale realizzati in ambito europeo negli ultimi cinque anni e si rafforza l’impegno a candidarsi come riferimento internazionale per la ricerca ed il dibattito, focalizzando l’attenzione verso la qualità complessiva dell’ambiente costruito e la sostenibilità del progetto architettonico.

La partecipazione è aperta ad architetti e ingegneri iscritti ai relativi albi secondo l’ordinamento dello Stato di appartenenza.

I progetti ammessi sono quelli costruiti, conclusi e consegnati tra il gennaio 2006 e il dicembre 2010 sul territorio dei 27 paesi della Comunità Europea e della Svizzera.

Per opere di edilizia sociale si intendono le residenze realizzate per iniziativa di operatori sia pubblici che privati, vincolate da regole di assegnazione, rivolte ad una domanda di abitazione che non trova risposte nel libero mercato.

Le opere potranno essere segnalate dai progettisti (l’autore può segnalare una sola opera propria), da Enti e Istituti pubblici o privati, Associazioni culturali o del settore, Università, operatori immobiliari e soggetti comunque attivi nel campo dell’edilizia sociale,
dagli Ordini e Associazioni professionali nonché dallo stesso Ente banditore.

I progetti segnalati da soggetti proponenti diversi dai progettisti dovranno essere accompagnati da una lettera di assenso alla partecipazione del concorso da parte del progettista dell’opera.

Il concorso si svolge in due fasi:
- 1a fase scadenza 19 maggio 2011 per la segnalazione dell'opera tramite compilazione della scheda riportata nel bando;
- 2a fase scadenza 20 settembre 2011 per la presentazione dei progetti.
 
La giuria selezionerà un progetto vincitore. A questo sarà riconosciuto un premio in denaro dell’importo di 10mila euro

(la foto rappresenta il progetto vincitore 2009 - Kis Péter Épìtészmuterme - Pràter Street Social Housing Budapest – Ungheria)
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati