Carrello 0
DESIGN NEWS

Paola Lenti ai Chiostri dell’umanitaria

Commenti 3637

Settimana internazionale del design 2011

Vedi Aggiornamento del 15/03/2013
Commenti 3637
08/04/2011 – Paola Lenti presenta la collezione 2011 presso i Chiostri dell’Umanitaria, un’istituzione storica milanese, impegnata da sempre nella promozione della cultura e dell’arte, un ex convento francescano del ‘400 suddiviso in quattro chiostri rinascimentali con giardini nascosti e spazi autentici, ricchi di fascino e di storia.
 
Di questa presentazione Paola Lenti fa un’occasione speciale. L’Azienda ha infatti deciso di affrontare questo evento in modo responsabile e concreto, iniziando quest’anno un progetto di restauro de I Chiostri in collaborazione con partner importanti, che continuerà anche nei prossimi anni per ridare alla città uno spazio rinnovato e fruibile.
 
In questo luogo unico, Paola Lenti propone un viaggio attraverso suggestioni diverse, create da suoni, colori, profumi e oggetti; un percorso che si sviluppa in ambienti e atmosfere modulate sulle specificità degli spazi che ospitano l’esposizione.
 
La collezione 2011 si inserisce in questo contesto con proposte nuove e progetti già in essere, migliorati nelle prestazioni in termini di estetica e longevità. Un passo ulteriore nella definizione di una filosofia dell’abitare improntata alla semplicità, all’attenzione per l’uomo e il suo benessere, al rispetto dell’ambiente.
 
Tra le novità vi è il tessuto a trama aperta Thuia studiato per ambienti esterni e utilizzato per l’ultima collezione di divani e poltrone per esterni Teatime.
 
Paola Lenti inserisce in collezione un materiale innovativo, utilizzato per i tavoli Plano e Giro per interni ed esterni: una miscela di cemento priva di resine, completamente riciclabile, resistente alla compressione e alla flessione che consente di ottenere spessori ridotti.
 
E ancora la sedia Kiti intrecciata a mano e la sedia Mira, l’evoluzione della collezione Haven, con poltrone e divano due posti, e la collezione di sgabelli Heron che si amplia con tavoli e tavolini. Tra i tappeti la novità è rappresentata da Ros(a)e, Dice Play e Toccando l’invisibile, in pura lana, tuftati e cesellati a mano, frutto delle conoscenze tecniche di Paola Lenti e dell’approccio artistico di m-ar (R. J. Morganti).
 
Nella gamma cromatica, Paola Lenti introduce sia il bianco sia colori nuovi, inediti, partendo dalle tinte già in collezione; combinate liberamente esse danno vita a innumerevoli tonalità, che ognuno potrà abbinare e personalizzare seguendo la propria fantasia e i propri gusti.


I Chiostri dell’Umanitaria
via San Barnaba, 38
20122 Milano

12-17 aprile
dalle 10.00 alle 22.00

www.paolalenti.it
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui