Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Recovery Plan, Draghi: ‘supervisione politica affidata al Governo, operatività agli enti locali’
LAVORI PUBBLICI Recovery Plan, Draghi: ‘supervisione politica affidata al Governo, operatività agli enti locali’
AZIENDE

STR facilita il lavoro del geometri

Commenti 3451
27/05/2011 - Conosciuto anche come “computazione visuale”, il quantity take off, è un innovativo strumento estremamente vantaggioso per l’attività professionale del geometra, perché consente di ottenere il computo metrico in tempi rapidi, con la massima precisione ed estraendo i dati utili per il calcolo direttamente dal disegno in qualsiasi formato digitale, sfruttando le peculiarità di applicativi software innovativi. Come ad esempio PlanSwift di STR.
 
Ottenere velocemente e con precisione il computo direttamente dal disegno: un bel vantaggio per i liberi professionisti – geometri ma anche architetti, ingegneri, ecc. - dal punto di vista dell’organizzazione del lavoro, a fronte di commesse la cui gestione, fra ufficio e cantiere, diventa sempre più complessa, e della competitività crescente sul mercato dei servizi professionali. Oggi è possibile grazie a PlanSwift di STR.
 
Per presentare le potenzialità e le caratteristiche di questo sistema innovativo STR, la Business Unit di INNOVARE24 (Gruppo 24 ORE), leader nella produzione di soluzioni informatiche per le imprese e i professionisti in ambito edile e impiantistico, ha organizzato in collaborazione con il Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Milano il seminario “Un nuovo modello di computazione: il Quantity take off o computazione visuale. Pregi e vantaggi rispetto al modello tradizionale”, che si è tenuto nei giorni scorso nella sede del Collegio milanese.
 
Un successo centrato per l’iniziativa che ha raccolto circa 150 iscritti. A spiegare alla platea le modalità e strategie per trasformare la computazione, fra le attività tradizionali e imprescindibili per il geometra, in un’azione immediata, veloce e precisa dimenticando righelli e scalimetri è stato l’architetto Andrea Brun, della società di consulenza Era3.

S.T.R. su Edilportale.com

 
Il seminario è stato l’occasione per presentare caratteristiche e vantaggi di STR PlanSwift, il nuovo software per la computazione visuale che permette di ricavare i dati utili alla redazione del documento partendo direttamente dal disegno elaborato con qualsiasi tipo di CAD e in qualunque tipo di supporto, dal progetto cartaceo acquisito in formato digitale come immagine (TIF, JPG) o pdf ai file formato .DXF, .DWF, .DWG. Per ottenere i dati necessari basta ripassare i contorni delle parti da computare attraverso semplici funzioni di snap “point&click” e inserendo informazioni e dati fisici come altezze e spessori oppure materiali. Automaticamente, PlanSwift genera un computo metrico con la perfetta definizione quantitativa per superfici e volumi analizzati, mentre l’associazione dei disegni alle voci di listino corrispondenti, raggruppate o meno per categorie, permette di ottenere il dato numerico finale relativo ai costi di costruzione.
 
Flessibile e scalabile dal piccolo studio alla grande società, con interfaccia grafica personalizzabile e con la possibilità di sfruttare overview e zoom mirati di visione e approfondimento, anche direttamente in cantiere per la visualizzazione rapida delle tavole in alta definizione grafica, PlanSwift è integrabile con i sistemi software più diffusi fra i professionisti dell’edilizia, come Excel, Acca Primus e Studio24; ma, soprattutto, con le altre soluzioni informatiche di casa STR come STR VISION CPM e gli applicativi della linea eXcellent. In particolare, l’integrazione con STR VISION CPM (Preventivazione e contabilità lavori) permette di elaborare immediatamente anche il relativo preventivo senza dover effettuare spostamenti manuali dei dati.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui