Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, la terza giornata della fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, la terza giornata della fiera virtuale dell’edilizia
NORMATIVA

Conto Energia fotovoltaico: via libera del Consiglio dei Ministri

di Rossella Calabrese

L’incentivo partirà nel momento in cui l’impianto viene allacciato alla rete, previsti indennizzi per i ritardi

Vedi Aggiornamento del 06/06/2011
Commenti 25235
05/05/2011 - Il Consiglio dei Ministri di oggi ha dato l'ok al quarto Conto Energia per il fotovoltaico. Un ultimo passaggio consultivo che consentirà finalmente di varare il decreto. Scarica la nuova bozza del quarto Conto Energia.

“La discussione è stata anche dura, ma il lavoro fatto e lo strumento che abbiamo firmato è di intermediazione assoluta. Daremo finalmente consolidamento e certezza a chi opera in questo settore, mi auguro che sia un buon lavoro”, ha commentato il Ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, durante la conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Nel nuovo testo non c’è traccia della proroga al 31 agosto 2011 della scadenza del terzo Conto Energia annunciata la scorsa settimana dal Ministro dell’Ambiente Prestigiacomo; se il testo sarà confermato, il quarto Conto Energia entrerà in vigore il 1° giugno prossimo, come previsto inizialmente.

Ieri è stato raggiunto l’accordo tra il Ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, e quello dello Sviluppo economico, Paolo Romani, sul criterio in base al quale far decorrere l’erogazione degli incentivi agli impianti fotovoltaici.
 
Si è deciso che l’erogazione dell’incentivo parta nel momento in cui l’impianto viene allacciato alla rete. Qualora i proprietari incontrassero difficoltà nell’allaccio o ritardi imputabili al gestore della rete, potranno ricorrere alle tutele per i normali allacciamenti, previste dal Testo Integrato sulle Connessioni Attive (Tica) che fissa tempi massimi per l’allaccio e sanzioni per i gestori delle reti in caso di ritardi ingiustificati.
 
Inoltre, secondo l’accordo Romani-Prestigiacomo, alle normali sanzioni previste dal Tica, si aggiungerà un indennizzo per chi subisce ritardi superiori a 30 giorni nell’allaccio dell’impianto, indennizzo pari alla differenza tra il nuovo incentivo, più basso, e il vecchio, più alto, perso a causa dei ritardi imputabili alla società che gestisce la rete elettrica.

Nel testo finora disponibile sono confermate le modifiche apportate la scorsa settimana:
- l’estensione da 200 kW a 1 MW della definizione di piccoli impianti su edifici, cioè di quelli per i quali non è previsto alcun tetto di spesa;
- tetti di spesa semestrali fino al 2012 e introduzione del modello tedesco dal 2013;
- registro gestito dal GSE per i grandi impianti;
- premio di 5 €cent/kWh per la rimozione dell’amianto;
- premio del 10% per chi installa pannelli fotovoltaici italiani o europei.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
LbnQbRYStBmRjPHbIF

I'm interested in this position

thumb profile
czYhuaRRgBluTZLDru

I work for a publishers

thumb profile
JIlQXcbcXlSLqUXkU

What's the last date I can post this to to arrive in time for Christmas?

thumb profile
FrnJRQVYcwESy

We used to work together

thumb profile
DcABMaMCeajkQtCX

A pension scheme

thumb profile
OGwRPscLgzhgMNv

It's OK

thumb profile
JkAvDJXebfvIOJ

I want to report a

thumb profile
iJEtCZkzDjY

I'm interested in this position

thumb profile
wTTzCGUBOGAebtfZnO

Could you ask him to call me?

thumb profile
nGGYBdYfmHGDImcu

I quite like cooking

thumb profile
va

e' l'energia alternativa ,andra'!

thumb profile
Umberto

Questa classe politica sta facendo del tutto per affossare la nostra l'economia. Ormai hanno capito anche loro che si devono tenere stretta la loro poltrona perchè altrimenti non avrebbero nessun tipo di occupazione. E' un gioco di sopravvivenza e di arraffaggio tanto paghiamo noi anche le loro puttane. Però l'Italia oggi aveva bisogno di qualche sottosegretario in più perchè poveretti non arrivano con le pratiche. Io da oggi non lavoro grazie alle loro leggi ammazza popolo quasi quasi gli invio un curriculum, che dite mi chiameranno come sottosegreatario??

thumb profile
Leonardo

Basta Kermess, Show...Oggi il SolarExpo dovrebbe trasformarsi in una rivolta, bisognerebbe sbaraccare tutto ed occupare Verona!! Allora forse qualcuno parlerà di questa ennesima presa per il culo. (passatemi il termine)

thumb profile
Francesco

Basta con questo governo che continua a predere in giro gli Italiani e tutti gli addetti del settore e in realtà manovra per resuscitare un defunto in italia " il nucleare". E' ora di mandarli a CASA!!

thumb profile
Lanfranco

chi sarà quel pazzo che investirà senza la certezza dell'incentivo, visto che dipenderà dalla data dell'allaccio????

thumb profile
Leonardo

Non se lo era inventato Edilportale. Molti altri siti ed agenzie hanno riportato per giorni questa notizia, uscita, sembra, dal sottosegretario Saglia dopo l'incontro con le Regioni. Si capisce perche Romani non abbia avuto il coraggio di andare ieri al SolarExpo. Paura e coscienza sporchissima. E' vergognoso. Prendere per i fondelli centinaia di migliaia di persone...

thumb profile
Stefano

Ma, io sull'argomento ho pubblicato un articolo (http://www.economyonline.it/2011/05/06/incentivi-energie-rinnovabili-2011-2012/). Questo decreto non mi piace perchè a mio avviso un paese come l'Italia dovrebbe essere il paese con il maggior quantitativo di energia da fonti rinnovabili del mondo. Non abbiamo materie prime (dal punto di vista energetico) ma abbiamo tanto sole, vento e fiumi... Ovviamente meglio poco di niente ma mi pare di capire che questo decreto ha scontentato in molti. Stefano

thumb profile
giorgio

Chi mi precede ha già scritto. Aggiungo che dopo aver 'ammazzato' le rinnovabili, oggi le hanno sepolte.

thumb profile
Giovanni

in realtà leggo che la maggiorazione prevista è del 5% (art. 13 a)

thumb profile
EDOARDO CALDERONE

E DEL PREMIO DEL 5% ANZICHE' IL 10% AI MATERIALI EUROPERI NE VOGLIAMO PARLARE ??? SCRITTA, POI CANCELLATA, POI SCRITTA E POI ???

thumb profile
EDOARDO CALDERONE

Dove scritto c'e', leggiri si voli ! Ovvero, sulla bozza non c'e' nessuna proroga......

thumb profile
M.

L'indennizzo previsto dalla delibera dell'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas per i ritardi provocati dalla connessione non è paragonabile alla perdita che potrebbe derivare da una decurtazione dell'incentivo per 20 anni. Questo è un importante punto di riflessione. Il problema non è la proroga o non proroga ma l'incertezza nei piani economici. Un fattore non ponderabile può portare perdite considerevoli.

thumb profile
Patrizio

Mi pare non ci sia nessuna proroga, e' l'ennesima fregatura del decreto....

thumb profile
Giuseppe

La proroga al 31 Agosto del III conto energia ve la siete inventata voi??