Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Al via Edilportale Live Talk, la nuova serie sulle novità tecnologiche per l’abitare
RISPARMIO ENERGETICO Al via Edilportale Live Talk, la nuova serie sulle novità tecnologiche per l’abitare
SICUREZZA

Stress lavoro-correlato: online il portale Inail

di Rossella Calabrese

In un Manuale gli strumenti per valutazione e gestione del rischio

Vedi Aggiornamento del 27/05/2013
Commenti 10714
24/05/2011 - È stato pubblicato qualche giorno fa sul sito dell’Inail il “Focus stress lavoro-correlato”, un portale che contiene risorse e strumenti finalizzati a supportare le aziende nella valutazione e gestione del rischio da stress lavoro-correlato.
 
Il Focus, realizzato dal Dipartimento medicina del lavoro dell’Inail (ex Ispesl), permette la visualizzazione e la stampa del Manuale “Valutazione e gestione del rischio da stress lavoro-correlato”.
 
La valutazione del rischio da stress lavoro-correlato è stata resa obbligatoria per le imprese dal Testo unico sulla sicurezza (Dlgs 81/2008 e s.m.i.)
 
Il portale contiene una metodologia da seguire, specificatamente contestualizzata alle indicazioni di legge. Lo strumento - basato sul modello Management standards approntato dall'Health and safety executive (Hse) - è il risultato di un processo che ha coinvolto più di 75 aziende afferenti a diversi settori produttivi e oltre 6.300 lavoratori, e procede nel rispetto delle indicazioni metodologiche elaborate dalla Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro.
 
In particolare, il Manuale mette a disposizione una lista di controllo da utilizzare nella fase della valutazione preliminare, che permette di rilevare numerosi parametri tipici delle condizioni di stress, un questionario da utilizzare nella fase di valutazione della percezione soggettiva dei lavoratori - e utile all'identificazione e alla caratterizzazione del rischio da stress lavoro-correlato e delle sue cause - e, infine, una guida per la predisposizione dei focus group (da utilizzare nella fase di gestione e monitoraggio per identificare soluzioni efficaci in base ai risultati emersi dalla valutazione).
 
Le aziende registrate potranno utilizzare direttamente online i software appositamente predisposti per l'inserimento e l'elaborazione dei propri dati raccolti. Entrambi i software elaborano report finali, da inserire nel documento di valutazione dei rischi, che illustrano i risultati emersi nella valutazione stessa, i punti di forza e criticità e propongono suggerimenti utili alla gestione del problema.
 
Attraverso la registrazione nel portale le aziende parteciperanno, da un lato, all'implementazione di una specifica banca dati utile al monitoraggio nel tempo delle attività valutative e, dall'altro avranno a disposizione, in area riservata, tutti i dati inseriti per le varie fasi della valutazione, utili anche per successivi confronti.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui