Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Regolamento edilizio tipo, cosa c’è da sapere per il calcolo delle volumetrie
NORMATIVA Regolamento edilizio tipo, cosa c’è da sapere per il calcolo delle volumetrie
ARCHITETTURA

Torre Direzionale Regione Piemonte: sottoscritto il contratto di appalto per la realizzazione

di Rossella Calabrese

A Torino l'edificio più alto d'Italia, firmato Fuksas

Vedi Aggiornamento del 23/06/2011
Commenti 10109
21/06/2011 - Torino: è stato sottoscritto il contratto di appalto per la realizzazione, mediante locazione finanziaria, della Torre che ospiterà il nuovo centro direzionale della Regione Piemonte. Coopsette, alla guida del raggruppamento di imprese, e Monte dei Paschi di Siena, alla guida del raggruppamento degli istituti finanziatori, si sono aggiudicate la gara in virtù della miglior offerta tecnico/finanziaria.

Il progetto degli architetti Massimiliano e Doriana Fuksas verrà realizzato in 35 mesi. L’inizio del cantiere è atteso per l’autunno. Al cantiere del Nuovo Centro Congressi Eur di Roma, la cui conclusione è prevista per fine 2012, ora si aggiunge quello per la Torre della Regione Piemonte, saranno le due opere in Italia più importanti dello Studio Fuksas e contemporaneamente in costruzione.

La realizzazione della Torre per la Regione Piemonte, in prossimità dell’area del Lingotto, insiste su una superficie edificabile di 95.000 mq e fa parte del masterplan firmato da Fuksas per la riqualificazione dell'area "Ex Fiat Avio". Il masterplan consta di una superficie territoriale totale di 317.350 mq e comprende un ampio intervento di trasformazione urbana che riguarda i terreni di proprietà di Rfi (rete ferroviaria italiana) e quelli su cui sorge la struttura olimpica Oval.

La Torre
, che s’inserirà nello skyline torinese, si preannuncia come la più alta d’Italia con i suoi 205 metri in altezza per 42 piani fuori terra e 2 interrati. Sarà in grado di ospitare 2.600 dipendenti e oltre 2.000 visitatori. L’edificio è composto da tre elementi principali distinti chiaramente per funzione: la torre, nella quale sono collocati tutti gli uffici della Regione; la corte interrata su due livelli che ospita tutte le funzioni a servizio degli uffici; e il Centro Servizi, un edificio formalmente autonomo collegato alla Torre che ospita il centro congressi, la mediateca e la biblioteca, con alla base l’asilo nido.

La pelle esterna del Centro Servizi è realizzata con pannelli in vetro alternati a pannelli in alluminio entrambi parzialmente apribili. Il volume della Torre, su una base quadrata 45 x 45 metri, è racchiuso da un’imponente facciata vetrata a doppia pelle la cui sommità culminerà in un giardino pensile. La hall d’ingresso della Torre è caratterizzata da grande vuoto a tutt’altezza all’interno del quale sono poste delle "lame" trasversali con differenti inclinazioni che rifrangono la luce creando un caleidoscopico gioco di luci.

L’interior design del progetto è a cura di Fuksas Design, la consulenza per gli impianti, le strutture e l’acustica, è di Ai Engineering e Ai Studio, di Manens Intertecnica sempre per gli impianti, e con la collaborazione dello Studio Sarti per le strutture. Lo studio geotecnico è di Geodata S.p.A.

Fonte: Ufficio stampa Studio Fuksas

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui