Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa
RISTRUTTURAZIONE Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa
AZIENDE

RELAZZO di REHAU, design e tecnologia eco-compatibile per lo spazio esterno

Commenti 3891
08/06/2011 - Per soddisfare le richieste in termini di design e consentire la massima libertà creativa, REHAU amplia la gamma di colori di RELAZZO, il sistema di pavimentazione per esterni ecocompatibile, resistente ed antiscivolo, che trasforma la terrazza in un vero e proprio spazio abitativo e di benessere personale. Con l’esclusiva nuova colorazione Sasso, che si aggiunge a Terra, Ambra, Ciottolo, Ametista e Grano, il sistema REHAU è disponibile in sei colorazioni di tendenza e due finiture, che si prestano all’allestimento di qualsiasi spazio esterno e consentono un elevato grado di personalizzazione.   
 
Resistenza alle intemperie, durata nel tempo, ma anche design di qualità, sono i requisiti fondamentali richiesti oggi alle moderne terrazze. Intesi come prolungamento esterno del proprio salotto, questi spazi all’aperto devono infatti essere curati dal punto di vista estetico e rispecchiare il gusto personale, senza però scendere a compromessi dal punto di vista tecnico e da quello della sicurezza. Realizzato in RAU-WOOD, uno speciale composito a base di legno, hi-tech ed ecologico, RELAZZO offre superfici dall’aspetto naturale, capaci di rimanere inalterate anche dopo anni di utilizzo quotidiano.
 
Rispetto ai tradizionali materiali per la pavimentazione esterna, RAU-WOOD si contraddistingue per un ottimo rapporto legno/componenti polimerici, che vede nella distribuzione omogenea delle particelle di legno ben strutturate e nella speciale matrice in materiale polimerico il suo principale vantaggio. Queste caratteristiche fanno sì che le superfici RELAZZO siano indeformabili ed eccezionalmente stabili, sgravando al contempo l’utente da lunghi lavori di manutenzione. Essendo impermeabile all’acqua e mantenendo il colore delle doghe invariato, il sistema REHAU non necessita infatti di alcuna mano di patina o olio, né di levigazione. L’assenza di fenditure e schegge, nonché le proprietà antiscivolo (classe di coefficiente d’attrito R11-R12), fanno inoltre della pavimentazione RELAZZO una soluzione estremamente sicura ed affidabile.
 
Anche dal punto di vista della posa, le proprietà e l’alta tecnologia del prodotto REHAU consentono di ottenere numerosi vantaggi: per realizzare progetti dal design rettilineo, ma anche delle forme più insolite, le doghe RELAZZO possono infatti essere lavorate con tradizionali macchine per la lavorazione del legno ed utilizzate su entrambi i lati, grazie alla finitura dentata da un lato e scanalata, dall’altro, rendendo le operazioni di montaggio/smontaggio estremamente semplici, anche in caso di interventi in una seconda fase.  
  
Accanto alle caratteristiche esclusive del sistema RELAZZO, REHAU ha inoltre sviluppato una piattaforma web interattiva che, attraverso una serie di strumenti innovativi, consente a rivenditori, posatori, architetti e progettisti, ma anche al consumatore finale, di progettare con precisione e ricchezza di dettagli il proprio spazio esterno. Collegandosi al sito www.rehau.com/relazzo, l’utente accede infatti ad un vero e proprio minisito dedicato che include alcuni strumenti interattivi, quali il configuratore per terrazze e lo strumento di calcolo del materiale, per una progettazione della pavimentazione virtuale, ma estremamente fedele alla realtà.
 
Una volta definito il progetto, scegliendo tra forme, direzioni di posa e persino colore della finitura della superficie, lo strumento di calcolo consente di quantificare in modo preciso il numero di doghe,  componenti della sottostruttura e accessori, di salvare la bozza del progetto e la distinta dei materiali, di apportare successive modifiche, di stamparle in formato pdf e quindi inviarle via e-mail.


REHAU su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui