Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Subappalto, i giudici italiani si allineano all’UE: no al limite del 30%-40%
NORMATIVA Subappalto, i giudici italiani si allineano all’UE: no al limite del 30%-40%
DESIGN NEWS

Prouvé RAW - Jean Prouvé di G-Star RAW per Vitra

Una collezione di reinterpretazioni dei classici del mobile

Vedi Aggiornamento del 26/10/2011
Commenti 2871
Tabouret Solvay - Vitra
Cité - Vitra
Fauteuil de Salon - Vitra
Fauteuil Direction - Vitra
Lit Flavigny - Vitra
Lit Flavigny - Vitra
Rayonnage Mural - Vitra
Standard - Vitra
Table S.A.M. Tropique - Vitra
Tabouret No.307 - Vitra
Tabouret Solvay
Tabouret Solvay
30/06/2011 - I progetti di Jean Prouvé parlano un linguaggio di necessità e costruzione, conferendo allo stesso tempo un'aura poetica all'oggetto tecnico. Dopo aver lavorato inizialmente come fabbro e ingegnere, Prouvé, nato nel 1901 a Parigi, rivolse la propria attenzione alla produzione di mobili e fondò uno stabilimento industriale. Questo background si rispecchia nel suo approccio al design; Prouvé, infatti, non progettò mai nulla solo per amore della forma, ma tenne sempre conto della funzionalità e dell'essenza di materiali, costruzione e produzione.
 
“La scoperta di Prouvé negli anni Settanta mi entusiasmò enormemente. Come Eames, non si trattava infatti di un formalista, ma di un designer che amava sviluppare i propri progetti seguendo una particolare idea e costruiva ogni singolo pezzo nella propria officina, essendo sia designer che produttore. Il primo oggetto che acquistai per la mia collezione fu una delle sue sedie", spiega il Chairman di Vitra, Rolf Fehlbaum.
 
Mentre i lavori di Jean Prouvé hanno sempre rappresentato un punto focale della collezione del Vitra Design Museum, dal 2001 Vitra è in possesso anche dei diritti esclusivi di produzione dei suoi progetti. Vitra si è unita ora al marchio internazionale di denim G-Star, da lungo tempo entusiasti fan di Prouvé, per creare una nuova prospettiva sul designer.
 
Nel corso di una ricerca durata due anni, G-Star, la famiglia Prouvé e Vitra hanno collaborato per conferire un look ed una sensazione freschi e contemporanei ad alcuni dei progetti di design più noti di Jean Prouvé, riscoprendo al tempo stesso alcuni dei design meno noti dell'artista.
 
Prouvé RAW, una collezione di diciassette reinterpretazioni di classici del mobile, estende le serie di cooperazioni di G-Star, RAW Defender, RAW Ferry e RAW Cannondale: esperimenti di design davvero unici che fondono il caratteristico DNA di G-Star con quello di altri produttori impegnati a favore dell'innovazione, della tecnologia e dell'artigianato.
 
I design iconici di Jean Prouvé sono sempre stati un'inspirazione per il team creativo di G-Star. La focalizzazione sull'equilibrio, la logica e l'utilizzo di materiali puri e sobri rispecchiano il tipico approccio al prodotto di G-Star. Il progetto di collaborazione si è evoluto naturalmente in seguito all'ammirazione per il lavoro di Jean Prouvé e le sue idee relative al design.
 
“A mio padre sarebbe piaciuta la nuova energia che questa cooperazione infonde nei suoi progetti. Ha sempre cercato, infatti, di conferire agli oggetti un aspetto vivace e frizzante. È splendido vedere come l'edizione RAW conferisca un feeling tutto nuovo alla collezione: pur mantenendone l'integrità, ne rinnova completamente l'aspetto", spiega Catherine Prouvé a nome della famiglia del designer.
 
La presentazione "Prouvé RAW" verrà esposta dal 16 giugno al 31 luglio presso la Stazione dei Vigili del Fuoco di Hadid, Vitra Campus, Weil am Rhein.
 
Una selezione di progetti verrà resa disponibile quale edizione numerata ed etichettata Prouvé RAW nei più importanti showroom Vitra di tutto il mondo.

Vitra su Archiproducts


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui