Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sismabonus acquisto, spetta anche quando si demolisce un immobile e se ne ricostruiscono tre
NORMATIVA Sismabonus acquisto, spetta anche quando si demolisce un immobile e se ne ricostruiscono tre
NORMATIVA

NTC, più vicina la modifica

di Paola Mammarella

Approvata in Commissione Ambiente la risoluzione per l’utilizzo dell’acciaio B450A anche nelle armature trasversali

Vedi Aggiornamento del 24/11/2011
Commenti 7220
15/06/2011 – La Commissione Ambiente della Camera ha approvato la risoluzione per la revisione delle NTC, Norme tecniche per le Costruzioni. Sembra quindi più vicino l’utilizzo dell’acciaio B450A anche nelle armature trasversali.
 
Come già chiesto nei mesi precedenti, l’onorevole Polledri della Lega Nord ha evidenziato le positive ripercussioni economiche e sociali della modifica. Una posizione condivisa dal viceministro Roberto Castelli e successivamente convalidata dalla Commissione. Qualche critica sui tempi troppo lunghi dall’IdV, preoccupato dal fatto che “le imprese in crisi non possono aspettare anni per sapere se possono usare un determinato materiale”.
 
Ricordiamo che a marzo l’on. Togni aveva denunciato l’impostazione del paragrafo 7.4.2.2 delle NTC, che avrebbe indotto i progettisti a non prescriver l’uso dell’acciaio B450A nelle armature trasversali (Leggi tutto).


Il team di esperti, costituito dal Consiglio superiore dei Lavori Pubblici, inoltre, era arrivato alla conclusione di modificare le Norme Tecniche ammettendo l'utilizzo di acciai di tipo B450A, con diametri compresi tra 5 e 10 mm, oltre che per la realizzazione di reti e tralicci elettrosaldati, anche per la realizzazione di armature trasversali nel solo caso di strutture progettate in bassa duttilità CD B.
 
Attualmente, invece, le NTC consentono l'utilizzo di acciai di tipo B450A, con diametri compresi tra 5 e 10 mm, per le reti e i tralicci. L’impiego per le armature trasversali è ammesso unicamente se è rispettata almeno una delle seguenti condizioni: plasticizzazione impedita mediante il rispetto del criterio di gerarchia delle resistenze, elementi secondari per i quali si verifichi la compatibilità delle deformazioni con quelle della struttura, strutture poco dissipative con fattore di struttura q <1,5 (Leggi Tutto).

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui