Carrello 0
AZIENDE

Anche la Cina punta all’eccellenza e sceglie Tubò di Aertecnica

08/07/2011 - Se il comparto dell’edilizia in Europa procede a singhiozzo, nel continente asiatico e specialmente in Cina la costruzione di grandi complessi residenziali marcia a pieno ritmo. Si tratta di progetti ambiziosi, di grande portata ed entità, sia tecnologica che dimensionale, ispirati all’architettura occidentale e dotati esclusivamente di forniture d’eccellenza.
 
L’orientamento della Cina per la realizzazione di nuovi progetti di grande impatto infatti è proprio quello di puntare sulla qualità: in qualsiasi settore si trovi ad investire la Cina sceglie il meglio del mercato, imponendo così al mercato di essere competitivo.
 
I sistemi aspirapolvere centralizzati di Aertecnica sono leader in Italia, sono conosciuti e diffusi in Europa e, grazie alla filiale cinese, hanno iniziato a conquistare anche un mercato un po’ ostile come quello asiatico. Oltre le frontiere la concorrenza francese e americana è sempre stata agguerrita, d’altronde furono proprio loro, assieme ai canadesi, a realizzare i primi impianti aspirapolvere centralizzati.
 
Proprio per questo motivo l’orgoglio è ancora maggiore: la perfetta sinergia tra la casa madre di Cesena, dove si produce ogni singolo pezzo del sistema Tubò, e il team della filiale Aertecnica di Pechino, capitanato da Jonathan Zheng, che cura l’aspetto commerciale e distributivo per il mercato cinese, ha dato i suoi frutti.
 
La sede di Pechino è ormai ben avviata ed è quindi in grado di aggiudicarsi grandi appalti come la fornitura per il progetto milionario di Majesty Kingdom. Si tratta della costruzione di appartamenti e ville nella città di Harbin (Provincia di Heilongjiang), curata dall’immobiliare Harbin Shenghezhiye Co.,Ltd, su progetto dell’architetto Carol LIUHAO. L’enorme complesso sorge nel Daoli New District, ad est del Gold Creek Park e interessa un’area totale di circa 400 ettari, all’interno della quale circa il 75% è destinato ad edilizia residenziale, mentre il restante terreno sarà occupato da aree verdi.
 
All’interno di questo complesso Aertecnica installerà 1600 centrali monofase Tubò distribuite nei diversi appartamenti e villette che, essendo in fase di costruzione, stanno già predisponendo tutti gli impianti per l’aspirapolvere centralizzato. Questa fornitura record è già in fase di consegna, tant’è che i giorni scorsi è partito da Cesena il primo carico e a fine luglio partirà il secondo, per un totale di 6 container da 40 piedi targati Aertecnica e diretti al porto di Tianjin.
 
L’ambizioso progetto cinese, visionabile sul sito www.shtianxia.com, è un’ulteriore conferma della competitività che Aertecnica sta maturando nel mercato internazionale, dove si sta guadagnando una posizione di riguardo non solo perché esporta tecnologie e prodotti al 100% made in Italy, ma anche perché è in grado di competere per servizio, affidabilità, assistenza, capacità distributiva e prezzo anche con concorrenti storici fino ad oggi temuti e indiscussi.
 


AERTECNICA su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati