Carrello 0
AZIENDE

Atecap: finalmente al via l’osservatorio sul calcestruzzo e sul calcestruzzo armato

Per un mercato trasparente, qualificato, sicuro

25/07/2011 - L’istituzione dell’Osservatorio sul calcestruzzo e sul calcestruzzo armato varato giovedì scorso dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, costituisce il raggiungimento di un obiettivo che da tempo l’Atecap va perseguendo.
 
Secondo il Presidente dell’Atecap Silvio Sarno “l’Osservatorio consentirà di mettere in atto azioni concrete per risolvere l’attuale situazione di disomogenea applicazione delle norme, che sembra favorire gli operatori meno corretti, con un danno ingente non solo per le imprese ma anche per l'intera collettività che vede in alcuni casi pregiudicata la garanzia di sicurezza delle opere e la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori”.
 
Il progetto ha ottenuto l’adesione da parte di oltre 60 soggetti e sarà gestito dal Consiglio Superiore dei LL.PP. Obiettivo dell’Osservatorio è quello di costruire un sistema integrato tra pubblico e privato, che attivi azioni idonee a garantire la sicurezza delle strutture e un controllo efficace sui comportamenti dei diversi attori.
 
Questo è possibile solo attraverso una rete valida di controlli in grado di eliminare i soggetti che operano al di fuori delle regole, di evidenziare i comportamenti scorretti diffusi sul mercato, le carenze di ispezioni e l'assenza di sanzioni specifiche adeguate per la mancata osservanza delle Norme Tecniche per le Costruzioni.
 
“Per l’ATECAP - ha sottolineato Sarno -l’Osservatorio costituisce uno strumento efficace nel percorso che l’associazione da anni promuove verso la qualificazione del mercato, la garanzia, per i cittadini, di una sempre maggiore sicurezza strutturale degli edifici e delle infrastrutture, e l’affermazione di un sistema di regole efficace  sempre più puntuali e chiare. La nascita dell’iniziativa costituisce un progetto del tutto innovativo. Consentirà, infatti, di monitorare un intero segmento produttivo sotto i diversi aspetti dell’applicazione normativa, delle dinamiche del mercato e della regolarità legislativa, attraverso una metodologia basata su una stretta collaborazione interistituzionale, ma anche tra pubblico e privato”. 
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati