Carrello 0
AZIENDE

Breda Sistemi Industriali punta sui portoni a libro

La società friulana dà il via alla produzione della serie Book Line negli stabilimenti un tempo sede della Bremet

05/07/2011 - Breda Sistemi Industriali, la più importante azienda italiana nella produzione di portoni sezionali e porte garage, spinge sull'acceleratore del segmento di prodotti dedicati al mondo industriale. L'azienda friulana ha infatti annunciato un importante investimento, pari a un valore economico di 3,5 milioni di euro, che le consente di ampliare la propria produzione di oltre 15 mila mq all'interno degli stabilimenti un tempo sede della Bremet a Istrago di Spilimbergo, in provincia di Pordenone.
 
L'obiettivo dell'operazione non è meramente quantitativo (l'azienda punta a incrementare il volume di vendite del 20 per cento entro la fine del 2011), ma è legato soprattutto all'accrescimento della qualità della produzione dei portoni a libro della serie Book Line, grazie alla dotazione di macchinari all'avanguardia dal punto di vista tecnologico. Si tratta, inoltre, di un investimento strettamente legato all'introduzione di una nuova versione di portone a libro caratterizzata da una grande adattabilità estetica all'interno dei capannoni industriali e da finiture goffrate che la rendono molto simile alle chiusure sezionali. Il nuovo modello di portone a libro, che sarà disponibile sul mercato a un prezzo ancora più competitivo rispetto alla precedente versione, sarà prodotto all'interno del nuovo stabilimento.
 
Ideali per le grandi aperture, i modelli della serie Book Line di Breda si distinguono per la grande adattabilità ai più svariati contesti e per la sorprendente facilità d’installazione. L’alta tecnologia e la vasta gamma di accessori a disposizione consentono di trovare la risposta più adatta ad ogni esigenza. La gamma si compone di due prodotti: il primo, Adone, è unportone a libro di nuova generazione con telaio senza guida a terra che combina versatilità d’applicazione, innovazione tecnologica e gusto estetico. Adone è stato concepitoper adattarsi alle varie problematiche di cantiere e ai più diversi contesti grazie alla sua particolare struttura, alla varietà di accessori, configurazioni e finiture disponibili. Non ultimo, si distingue per la possibilità di sfruttare al massimo lo spazio grazie alla possibilità di ribaltamento delle ante a 180°.
 
Il secondo modello è Apollo, prodottoarricchito da una serie di caratteristiche che da oltre vent’anni fanno parte del patrimonio Breda come affidabilità, sicurezza e resistenza nel tempo. Versatile e funzionale, Apollo è stato concepito appositamente per i grandi vani grazie alla sua possibilità di raggiungere dimensioni notevoli sia in altezza che in larghezza.
 
Breda Sistemi Industriali, che oggi occupa 170 persone con un fatturato che sfiora i 30 milioni di euro, può fregiarsi di essere stata la prima realtà ad introdurre sul mercato italiano il portone sezionale nel 1986, anno della sua fondazione. La svolta nella storia dell'azienda pordenonese avviene grazie a una serie di importanti investimenti che le consentono di dotarsi di macchinari per l’avvio di un ciclo produttivo completo. Questi, unitamente a un costante lavoro di perfezionamento del prodotto e a intelligenti operazioni nell'area marketing e commerciale, hanno contribuito a posizionare Breda come una realtà di riferimento nel segmento medio-alto di mercato a livello europeo.


Breda Sistemi Industriali su Edilportale.com


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati