Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Subappalto, i giudici italiani si allineano all’UE: no al limite del 30%-40%
NORMATIVA Subappalto, i giudici italiani si allineano all’UE: no al limite del 30%-40%
AZIENDE

Dupont cambia veste al campo di calcio di Bardonecchia

Commenti 4822
13/07/2011 - Lo stadio da calcio di Bardonecchia, località montana della Val di Susa in provincia di Torino, ha conosciuto un significativo cambiamento: per le specifiche esigenze di allenamento legate al ritiro estivo di una squadra delle Serie A Italiana, al campo da calcio esistente, normalmente dotato di erba sintetica, è stato temporaneamente sovra-applicato un manto di erba naturale che, grazie all’impiego del geosintetico DuPont™ Typar®, ha una superficie planare di elevata qualità, ottimali capacità di drenaggio e grande stabilità.  Terminato il periodo di utilizzo estivo delle zolle in terra naturale, il terreno potrà essere svestito e tornerà al manto in erba sintetica.
 
Il campo da calcio di Bardonecchia è stato originariamente realizzato in erba sintetica nel 2007 e il Comune di Bardonecchia, proprietario del campo, cercava una soluzione che permetesse di utilizzare un manto di erba naturale, evitando al contempo lo smantellamento della superficie attuale.  Date le locali condizioni meteorologiche (Bardonecchia si trova a 1300 metri di altitudine) è necessario che il campo sia normalmente dotato di erba sintetica.
 
La soluzione individuata per soddisfare le necessità di utilizzo permanente e quelle legate alla specifica esigenza dell’estate 2011 è stata la copertura del manto erboso sintetico con il geosintetico high-tech DuPont™ Typar® e l’applicazione, sopra di esso, di zolle in terra naturale.  In questo modo, il geosintetico agisce come filtro separatore proteggendo sia la struttura originale che quella nuova, fornendo al contempo elevata stabilità alla nuova configurazione.
 
Il geosintetico di DuPont è facile da maneggiare e posare e i lavori si sono svolti nel giro di un giorno.  In caso di pioggia, DuPont™ Typar® consente all’acqua piovana di defluire normalmente senza creare ristagni che comprometterebbero la qualità dell’erba naturale e ne causerebbero l’ingiallimento.  La sua elevata permeabilità permette di filtrare l’acqua e il sistema drenante sottostante al campo sintetico le permette di defluire.
Il progetto è opera del geometra Bruno Marabotto del settore edilizia sportiva del Comune di Torino, che ha svolto anche il ruolo di direttore dei lavori.
 
DuPont™ Typar® agisce come protezione del campo sottostante impedendo a radici e terra dell’erba naturale di intrecciarsi con il manto sintetico.  Inoltre, fornisce protezione alle zolle di erba naturale, permettendo la loro facile rimozione per un ulteriore riutilizzo. La grande resistenza alla trazione di DuPont™ Typar® ha infine consentito il passaggio di macchinari pesanti sopra il campo per appianare la superficie e renderla priva di qualsiasi dislivello.
 
Il geosintetico DuPont™ Typar® è composto da filamenti continui di polipropilene legati tramite un processo termico proveniente da una tecnologia unica che fornisce al materiale superiori caratteristiche di uniformità e rigidità, combinate a elevate capacità di allungamento e modulo iniziale.  È largamente impiegato come rinforzo nella costruzione di strade, come filtro separatore nei sistemi di drenaggio e nell’architettura paesaggistica.
 
 
 


DuPont de Nemours Italiana su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui