Carrello 0
Almere: l'insolita casa per un artista di studioTX
CASE & INTERNI

Almere: l'insolita casa per un artista di studioTX

di Cecilia Di Marzo

Rivestita con strisce di PTFE riciclato in fibra di vetro tagliate in situ

11/08/2011 - Il cliente della studioTX, un artista, aveva acquistato un lotto nel quartiere Homeruskwartier, nel porto di Almere, su cui costruire una tipica casa olandese. Desiderava una casa trasparente, facilmente divisibile e sorprendente in termini di spazio. Allo stesso tempo, per privacy e intimità, desiderava un posto in cui rifugiarsi nel suo mondo. Per il piano terra aveva previsto uno studio e una stanza per le esposizioni, per il primo piano un soggiorno spazioso; a parte voleva una stanza TV, camera da letto e un ampio bagno.
 
La casa ha un aspetto sorprendente un look idiosincratico/distintivo” afferma Jeroen Tacx. “La forma è enigmatica e la casa ha diversi modi di essere interpretata: è un I-pod? un quadro astratto? un pezzo un vestito in pizzo?”. Gli angoli arrotondati conferiscono all’edificio un aspetto più delicato. Inizialmente, a causa del budget limitato, c'erano a malapena i soldi per la finitura della facciata. Studio TX e CC-studio, tuttavia, hanno ideato una soluzione creativa: un produttore di innovativi tessuti per rivestimento era pronto e disposto a sponsorizzare il materiale necessario per rivestire la facciata.
Strisce di PTFE (politetrafluoroetilene) riciclato in fibra di vetro sono state tagliate da lunghi rotoli dagli stessi architetti e dal committente. Il materiale - utilizzato anche come telo per i tir e per i nastri trasportatori - è forte, economico, durevole e completamente riciclabile. Le strisce, con dei fori circolari, sono state tagliate e poste in opera, come tegole sovrapposte, su un supporto di pannelli OSB - Oriented Strand Board. Le strisce ondeggiano dolcemente mosse dal vento conferendo alla casa un carattere unico, ludico e astratto.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui