Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, proposta alla Camera la proroga al 2023
NORMATIVA Superbonus 110%, proposta alla Camera la proroga al 2023
CONCORSI

Tonara riqualifica Piazza Sant’Antonio

di Daniela Colonna

L’ambito progettuale comprende la Chiesa di Sant’Antonio e il complesso Casa Porru

Commenti 2524
01/08/2011 - Il comune di Tonara, in provincia di Nuoro, ha lanciato un concorso di progettazione per la “Riqualificazione e rifunzionalizzazione della Piazza Sant’Antonio”.

Il concorso intende acquisire idee progettuali finalizzate alla realizzazione di un intervento di riqualificazione e riuso funzionale di un ambito del centro matrice che costituisce la cerniera dei quattro nuclei storici di cui si compone la struttura urbana e che funge da ingresso, nodo centrale e crocevia del centro abitato con le vie di collegamento principali verso i centri vicini della Barbagia e del Mandrolisai, nonché verso le città di Nuoro e Cagliari.

L’intervento dovrà essere ideato, coniugando innovazione e tradizione, interessando gli edifici e gli spazi tradizionali e la parte centrale del centro abitato in quanto ingresso, nodo centrale della vita del paese e crocevia lungo le direzioni principali verso Nuoro e Cagliari.

L’ambito progettuale interessato dal concorso di idee, che ricade all’interno del centro di antica e prima formazione del Comune di Tonara, riguarda i seguenti immobili:
- la Chiesa di Sant’Antonio e il suo sagrato che risale al XVIII secolo, nella quale sono presenti affreschi murali sulle pareti e sulla volta del presbiterio eseguiti presumibilmente attorno al 1750 da Pietro Antonio e Gregorio Are, padre e figlio, che operarono in una vasta area della Sardegna che si estende dalla Barbagia all’Ogliastra;
- una vecchia casa padronale in rovina da ristrutturare e rifunzionalizzare;
- l’ex asilo e la ex scuola media, edificio incongruo al contesto e in disuso;
- la piazza “Sa forredda”, nella quale è presente il forno per la preparazione dei campanacci e del torrone;
- numerose sculture di Pinuccio Sciola sono cornice del sistema “piazza”.

Il concorso è aperto agli architetti ed agli ingegneri, alle società di ingegneria ed architettura e alle associazioni temporanee di professionisti che abbiano i titoli professionali richiesti per le prestazioni contemplate dal bando.

La documentazione richiesta dal bando dovrà pervenire entro il prossimo 30 settembre 2011.

Al termine del concorso ci sarà l’attribuzione di tre premi come di seguito indicato:
- 1° Classificato 7mila euro;
- 2° Classificato 3mila euro;
- 3° Classificato 2mila euro.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui