Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Professionisti, nuovi aiuti a fondo perduto in arrivo
PROFESSIONE Professionisti, nuovi aiuti a fondo perduto in arrivo
RISPARMIO ENERGETICO

Detrazioni 55%, le Entrate pubblicano la nuova guida

di Paola Mammarella

Nel testo le semplificazioni procedurali e il taglio della ritenuta sui bonifici introdotti da decreto sviluppo e manovra finanziaria

Vedi Aggiornamento del 23/09/2011
Commenti 20483
24/07/2011 – Semplificazioni procedurali e riduzione della ritenuta d’acconto sui bonifici per i lavori di riqualificazione energetica. Sono le novità, introdotte da Decreto Sviluppo e manovra correttiva, raccolte nella Nuova Guida dell’Agenzia delle Entrate aggiornata a luglio 2011.
 
Semplificazioni procedurali
Dal 14 maggio 2011 non vige più l’obbligo di indicare separatamente in fattura il costo della manodopera. Precedentemente, invece, l’inadempienza comportava la decadenza della detrazione del 55%.
 
La semplificazione, pensata inizialmente per gli interventi di ristrutturazione edilizia che beneficiano del bonus del 36%, è stata estesa ai lavori di riqualificazione energetica degli edifici dal Decreto Sviluppo.
 
Ritenuta sui bonifici
La manovra finanziaria ha ridotto inoltre dal 10% al 4% la ritenuta d’acconto sui bonifici effettuati per ristrutturazioni e riqualificazioni energetiche che usufruiscono delle detrazioni Irpef. La misura vale per i bonifici effettuati a partire dal 6 luglio 2011, data di entrata in vigore del DL 98/2011 (manovra).

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, come sta andando e cosa ci aspetta? Partecipa