Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sconto in fattura e cessione del credito, per quali lavori sono consentiti?
NORMATIVA Sconto in fattura e cessione del credito, per quali lavori sono consentiti?
AZIENDE

Componibile Niky by Regia

La proposta per un bagno trasformista e su misura

Commenti 4126
NIKY FOCUS 2
01/09/2011 – Regia presenta la sua prima collezione di mobili componibili: una proposta con un sorprendente potenziale di varianti dimensionali e stilistiche. Quasi un puzzle d’arredo dalle infinite soluzioni: Niky sa trasformarsi in innumerevoli combinazioni, una diversa dall’altra, ma tutte racchiuse in un catalogo che offre un semplice gioco di abbinamenti.
 
Una risposta concreta in un momento in cui gli acquisti si orientano su criteri più attenti alla funzionalità e all’accessibilità economica. Niky – grazie all’attento lavoro della designer Bruna Rapisarda che ne è l’artefice – trasforma, di fatto, il cliente nel vero designer del suo arredo.
Grazie alla possibilità di spaziare tra molteplici gamme dimensionali – conveniente alternativa al su misura – si possono aggiungere elementi fino a ottenere il mix perfetto. Si parte da un modulo lavabo da cm 40-50 o 70 a cui accostare elementi da 30, 40, 50, 60 e 80 cm, (con ante o cassetti), su due profondità di 36 e 50 cm e su tre altezze da 42, 60 e 72 cm.
 
Ma non è tutto: diverse le soluzioni lavabo (piani con vasche integrate in vetro, Livingtech o Vetroghiaccio, lavabi  semi-incasso e da appoggio in resina o ceramica), i complementi coordinabili (dal mobile portalavatrice ai pensili, dalle colonne agli specchi, fino agli accessori, alle mensole e all’illuminazione appositamente rivisitata) e tutto un universo di proposte per l’organizzazione degli spazi interni, l’anima pratica del componibile.
 
“Gli interni, infatti, - anch’essi ampiamente personalizzabili – rispondono in maniera intelligente alle diverse esigenze personali ed è per questo che, talvolta, si rivelano decisivi nella scelta”, spiega Bruna Rapisarda e continua “il contenimento e l’organizzazione degli spazi ci aiutano a risparmiare tempo e fatica regalandoci qualche istante in più di relax o, semplicemente, riducendo il disordine e lo stress che ne deriva”. Ecco perciò che i cassetti possono essere attrezzati con griglie interne – a configurazione variabile – per segmentare e circoscrivere le superfici d’appoggio. Ma possono essere ulteriormente organizzabili grazie a vaschette estraibili portaoggetti o con base preforata per riporre pennelli e matite da make-up. I cestelloni possono ospitare il sacco portabiancheria ed essere attrezzati con barre portasalviette interne. E poi, ancora, ecco altri accessori interni – da agganciare alle sponde laterali - con funzione portaphon, portaflaconi, portaoggetti, portaspazzole. 
 
Un componibile Regia mantiene dei plus inconfondibili che ne fanno una scelta di qualità. Qualche esempio? Gli interni delle scocche sono laccati come l’esterno; i ripiani sono in vetro; le guide di scorrimento di cassetti e cassettoni consentono una chiusura rallentata; le sponde laterali dei cassetti possono essere scelte anche in vetro; ante e cassetti sono apribili grazie al bordo superiore con taglio a 45° dalla accurata finitura; da questa collezione tutti i top in vetro retroverniciato con lavabi integrati possono essere chiesti nello stesso colore del mobile laccato (lucido oppure opaco), ovvero in tutti i colori della palette Regia (circa una trentina).
Con Niky ecco un approccio dinamico all’arredo del bagno che, grazie a un catalogo ben strutturato, coinvolge rivenditore (con un nuovo software) e cliente finale nella messa a punto della soluzione più calibrata dando risposte immediate in termini di trasparenza di prezzo e fattibilità.
 
 
NIKY FOCUS 1
Il programma componibile Niky è un vero passepartout per tutti i bagni. Grandi, piccoli, per giovani al primo acquisto e per clienti più maturi che rinnovano gli arredi. L’ampiezza e la varietà dei pezzi a catalogo permette infatti di “confezionare” la soluzione ideale per le esigenze più diverse, con chiarezza nei costi e nella fattibilità, in autorevole concorrenza rispetto a un tradizionale servizio su misura. In queste immagini, ecco un’insieme creato con alcuni elementi liberamente accostabili: il mobile portalavabo con doppio cassettone (profondità36 cm, altezza 60 cm, larghezza 70 cm), lo specchio con bordo a filo lucido (cm 110x70), la mensola laccata lucida con bordi di contenimento (disponibile in 4 lunghezze e attrezzabile con barra portasciugamani), la colonna pensile (profondità 36 cm, altezza 172 cm, larghezza 30 cm) con due piccoli vani a giorno centrali e due ante ad apertura reversibile dx e sin (all’interno ripiani in cristallo trasparente) o attrezzabile nella parte bassa con cassettone portabiancheria o portaphon. In questo caso il lavabo con vasca integrata è realizzato in vetro (con piletta centrale e senza foro del troppopieno) e si calibra alla perfezione con la base sottostante in una essenziale pulizia geometrica. L’interno dei cassettoni può essere attrezzato con un tappetino goffrato in pvc color tortora e i pratici divisori in legno laccato bianco, utili per organizzare lo spazio e contribuire alla percezione dell’ordine. La composizione, anche grazie alla scelta del grigio laccato, rivela un gusto minimal che la rende ideale anche per chi predilige un’estetica sobria, lineare e priva di eccessi. In questo target di acquirenti vi potrebbe essere, per esempio, l’uomo single.
 
NIKY FOCUS 2
Con il programma componibile Niky ogni idea di arredo diventa realizzabile. Da composizioni salvaspazio a configurazioni deluxe, da finiture in colori accesi alle tinte più classiche e neutre. La ricchezza del catalogo consente infatti di individuare innumerevoli composizioni lavabo e farle dialogare con pezzi complementari (dagli specchi, alle mensole, dalle colonne pensili, al mobile portalavatrice) per creare il proprio bagno soddisfando fin da subito tutte le funzionalità di arredo e contenimento. La formula vincente di un programma componibile sta infatti nella sua altissima potenzialità progettuale: per ogni esigenza – e per ogni tipo di spazio – riesce a fornire una soluzione… praticamente al centimetro! In questo caso, l’esempio illustra una scelta di eleganza intramontabile: il colore cappuccino sia per il top in vetro con vasca integrata e piano d’appoggio sviluppato a destra, sia per la finitura laccata lucida della base portalavabo e della colonna contenitrice pensile. Scendendo nei dettagli scopriamo che anche il singolo particolare è concepito nell’ottica della qualità pur restando in una fascia di prezzo accessibile. Ecco le sue caratteristiche: il top ha profondità 50 cm (già predisposto con foro per rubinetto) e si modella in un bacino lavabo ovale con piletta centrale; la base portalavabo, sospesa, si compone di un modulo largo 70 cm (h cm 42) con cassettone a chiusura rallentata e si accosta a una base sottopiano a due ante larga 60 cm. Ante e cassettone (laccati anche all’interno) hanno una linea filante e pulita priva di maniglie: l’apertura è consentita dal taglio a 45° del bordo superiore. Per concludere, la colonna sospesa a parete (larghezza 30 cm, profondità 36 cm, altezza 172 cm) è configurata con un’antina superiore (al suo interno un ripiano in cristallo trasparente), due vani a giorno centrali e un cassettone inferiore attrezzabile con portabiancheria o portaphon.
 
 
NIKY FOCUS 3
Una delle molteplici interpretazioni del programma componibile Niky di Regia. Inimmaginabili le varianti di configurazione consentite e le soluzioni estetiche ottenibili. Un esempio delle sue potenzialità? Provate soltanto a immaginare un diverso accostamento di colori tra questi lavabi e le basi e già darete vita a risultati con un look molto diverso tra loro. Ma non solo: nel comporre il vostro “puzzle d’arredo” avrete a disposizione lavabi in materiali, colori e forme diverse e moduli contenitori con multipli di misure differenti da accostare in libertà per creare la soluzione più giusta per le vostre esigenze di spazio. Cassettiere, cassettini interni, cassettoni, ante doppie o singole, capienza essenziale o potenziata in profondità e altezza e tutto un mix di accessori interni (separatori a griglia o portaccessori agganciati sulle sponde interne) per organizzare i volumi e ottimizzarne l’uso. E se non basta, ecco i complementi coordinati: specchi, mensole, colonne pensili e perfino il mobile portalavatrice. Non resta che trovare il vostro profilo: classici o contemporanei, audaci o pacati? Oppure cercate un accordo tra il desiderio di uno stile intramontabile e la voglia di osare con un tocco di personalizzazione? Ogni possibilità è aperta, come in queste immagini: una postazione lavabo doppia realizzata con un mobile in grigio laccato lucido, vivacizzato – per contrasto – dai lavabi in vetroghiaccio (una resina a marchio registrato) in finitura rosso brillante trasparente. Un mix inedito, deciso ma non azzardato. Le sue dimensioni? Una larghezza di 170 cm totali (ottenuta con due lavabi da 70 cm e un elemento di raccordo centrale da 30 cm), 50 cm di profondità e 72 cm d’altezza.


Regia su Archiproducts.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui