Carrello 0
AZIENDE

VMZINC per i ‘Black Boxes-Aev Terraglio’, progetto vincitore del Premio Piccinato 2010

16/09/2011 - Binomio vincente quello fra l’architetto Giovanna Mar e VMZINC: i Black Boxes – nel comprensorio AEV Terraglio – Mestre (VE) – tre edifici commerciali e uno ricettivo, è il progetto vincitore, per la categoria “Progetti”, del Premio per l’Urbanistica e la Pianificazione Territoriale “Luigi Piccinato” 2010, per "il coraggio di un intervento che qualifica e valorizza l'esistente con l'introduzione e la definizione di rilevanti valori urbani e paesaggistici, contribuendo ad invertire atteggiamenti progettualmente consolidati e ripetitivi".
 
Il complesso denominato Black Boxes è composto da quattro edifici: tre a destinazione commerciale articolati su uno o due livelli; il quarto invece, è un edificio ricettivo che si articola in due volumi principali, connessi tra loro.
 
I tre edifici commerciali, fra cui il Virgin Active Fitness Club, sono caratterizzati da una spiccata orizzontalità, ulteriormente sottolineata dal rivestimento a doghe in zinco titanio nella finitura ANTHRA-ZINC, con la funzione di parete ventilata a garanzia di un elevato risparmio energetico. Gli ingressi dei tre edifici sono inoltre contraddistinti da rientranze e pensiline in alluminio colorate: rossa per il centro fitness, gialla per il ristorante, blu per l’edificio commerciale.
 
L’albergo si articola in due volumi principali connessi tra loro: l’edificio compatto, che si eleva per nove piani, e il volume basso rivolto verso la piazza, dove sono ubicati la sala conferenze e il ristorante. Anche per questo edificio il materiale di rivestimento è lo stesso utilizzato per gli altri edifici vicini: lo zinco titanio VMZINC. I pannelli in zinco titanio sono stati utilizzati al piano terra, nelle testate nord e sud e in copertura, a mascheramento dei vani tecnici. Il rivestimento color antracite diviene fondale liscio e omogeneo davanti al quale si pone il volume color argento che contiene le camere. I singoli pannelli in alluminio, arretrando e sporgendo con disegno irregolare, creano un gioco di luci e di ombre che interrompe il ritmo seriale delle finestre.
 
 
Il Gruppo Umicore è una realtà internazionale con specifica competenza nei metalli e nei materiali in genere. Con un giro d’affari di 6,9 miliardi di Euro nel 2009 (1,7 miliardi escluso il costo del metallo), si avvale della collaborazione di 14.300 dipendenti, con una presenza commerciale e industriale in più di 30 Paesi dei 5 continenti.


UMICORE BUILDING PRODUCTS ITALIA su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
La domotica, quali risvolti sociali ed economici per le famiglie? Leggi i risultati