Carrello 0
Apre a Milano lo showroom Duvetica firmato da Tadao Ando
CASE & INTERNI

Apre a Milano lo showroom Duvetica firmato da Tadao Ando

di Cecilia Di Marzo

Minimalismo e tecnologia d’avanguardia, materiali concreti, dettagli semplici e lineari

26/10/2011 – Si inaugura domani a Milano il quarto store monomarca Duvetica Industrie S.p.A e il nuovo showroom del gruppo veneziano. Come per i tre precedenti stores del brand italiano – Tokyo, Kitzbuhel e Courmayeur - aperti in rapida successione tra luglio 2010 e l’estate 2011, il progetto è affidato all’architetto giapponese Tadao Ando.
 
Minimalismo e tecnologia d’avanguardia contraddistinguono i due piani dello spazio di 220 metri quadri ciascuno: un open-space sviluppato in profondità e uno showroom sottostante al negozio, entrambi caratterizzati da colori chiarissimi, ghiaccio e bianco ottico.
 
“Il marchio Duvetica simboleggia la fusione tra la sensibilità contemporanea e il tradizionale clima culturale europeo, in cui i manifatturieri si distinguono per la qualità assoluta - spiega Tadao Ando – così per lo spazio di Milano ho ricercato un design basato su materiali concreti e dettagli estremamente lineari, semplici, minimali”.
 
All’interno dell'open space, dai rigorosi muri in cemento, spiccano due schermi ultrapiatti a sistema di rilevazione basato su tecnologia RFID. Il cliente, scelto un modello tra quelli esposti, può accostarlo agli schermi LCD dotati di touch screen per esplorare la gamma dei prodotti disponibili. Grazie ad un'applicazione multimediale sono fornite informazioni relative a colori, taglie, quantità disponibili e modelli simili, proposti in alternativa al pezzo scelto. L’acquisto diventa un’esperienza interattiva e il software per la gestione della vendita combina funzionalità e gioco. Un proiettore visualizza il display del registratore di cassa su un cristallo touch screen, mentre nei momenti di pausa sullo stesso scorrono filmati d’archivio delle collezioni Duvetica.Schermi sagomati con proiezioni in movimento anche nella vetrina affacciata su Via Santo Spirito, che offre strategicamente una visuale fuori asse del negozio e dello showroom sottostante.
 
Fonte: Uffici stampa AND’STUDIO e Ilaria Gianoli
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati