Carrello 0
7ª edizione del Lucky Strike Talented Designer Award
CONCORSI

7ª edizione del Lucky Strike Talented Designer Award

di Daniela Colonna

Il contest che premia la creatività dei giovani talenti

31/10/2011 - Torna il Lucky Strike Talented Designer Award, famoso contest di design ideato e organizzato dalla Raymond Loewy Foundation Italy per stimolare e supportare la creatività degli studenti che stanno muovendo i primi passi nel settore.

Negli ultimi anni, il Lucky Strike Talented Designer Award ha toccato 45 città, 40 atenei e istituti di design, coinvolgendo oltre 700 studenti.

Il concorso, giunto alla 7ª edizione, è rivolto a tutti gli studenti che abbiano concluso o siano in procinto di chiudere un corso di laurea o di post diploma in tutti i rami del design: industrial design, product design, grafica, moda, multimedia, comunicazione, ricerca.

Per l'edizione 2011, saranno prese in esame le tesi discusse tra il 1 ottobre 2010 e il 1 ottobre 2011; il bando di concorso è scaricabile dal sito www.raymondloewyfoundation.it .

Le domande di partecipazione, che potranno essere presentate da singoli candidati o da gruppi di studenti, dovranno essere inviate alla segreteria del concorso, entro e non oltre il 6 gennaio 2012.

I lavori verranno esaminati da una giuria presieduta da Milena Mussi, General Manager di Iosa Ghini Associati, composta da una commissione permanente di esperti e da Danilo Felici e Marco Gottardi, vincitori ex aequo dell’edizione precedente.

I giurati assegneranno, inoltre, delle menzioni d'onore ai progetti più significativi in base ai criteri di:
- qualità dell'esecuzione
- cura e qualità nella presentazione del progetto
- contenuti innovativi
- valore d'uso e funzionalità
- potenzialità future
- benefici sociali e compatibilità ambientale
- significato economico ed industriale
- capacità di emergere nel complesso panorama del design

Il Lucky Strike Talented Designer Award assegnerà un premio di 20mila euro al vincitore, e altri 10.000 complessivi al secondo e al terzo classificato, per aiutarne l’avviamento alla carriera.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui