Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Al via la 3^ edizione del Premio ‘Sostenibilità ambientale e sociale’

Da Saint-Gobain e Ancitel il concorso per i progetti di edilizia sostenibile dei Comuni

Vedi Aggiornamento del 20/01/2014
10/10/2011 - Al via la terza edizione del “Premio Sostenibilità Ambientale e Sociale per il Comune. Efficienza energetica e innovazione nell’edilizia”.
 
L’iniziativa, promossa dal Saint-Gobain Italia assieme ad Ancitel Energia e Ambiente con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, dell’ANCI e del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, è dedicata ai Comuni italiani che hanno realizzato progetti e iniziative per un’edilizia energeticamente efficiente e ambientalmente sostenibile. L’obiettivo è di premiare e promuovere l’impegno delle Amministrazioni locali più virtuose in termini di sostenibilità ambientale, innnovazione tecnologica e qualità architettonica.
 
I Comuni italiani, i Consorzi fra Comuni e le Unioni di Comuni potranno iscriversi gratuitamente al Premio e presentare i progetti da essi realizzati scaricando il Bando e il Modulo di partecipazione dal sito di Ancitel Energia e Ambiente www.ea.ancitel.it o dal sito dedicato all’iniziativa www.premioediliziasostenibile.it.
 
Le candidature dovranno pervenire entro e non oltre le ore 18.00 del 16 gennaio 2012.

Aggiornamento dell’11 gennaio 2012: la scadenza per la partecipazione alla terza edizione del “Premio Sostenibilità Ambientale e Sociale per il Comune. Efficienza energetica e innovazione nell’edilizia” è stata prorogata alle ore 18.00 del 16 Marzo 2012.
 
Ciascun Comune potrà candidarsi nell’ambito della propria fascia demografica (Enti con meno di 10.000 ab. / Enti con oltre 10.000 ab.) per una sola delle due categorie previste:
CATEGORIA 1: migliore realizzazione per l’efficienza energetica nell’edilizia abitativa comunale;
CATEGORIA2: migliore realizzazione per efficienza energetica nell’edilizia comunale non abitativa.
 
Una giuria, composta da autorevoli esponenti del mondo istituzionale, dell’ambiente, del sistema produttivo e della ricerca, valuterà i progetti candidati dalle Amministrazioni locali.
 
Saint-Gobain Italia e Ancitel Energia e Ambiente, in occasione di una cerimonia ufficiale che si terrà a marzo 2012, premieranno i Comuni e le Amministrazioni - due per ciascuna delle categorie e delle fasce demografiche di appartenenza - i cui progetti avranno risposto meglio agli obiettivi del Premio.
 
“Questa iniziativa” afferma il Prof. Giuliano Dall’O’, Architetto del Politecnico di Milano e membro della Giuria Ufficiale del Premio“conferma l’importante ruolo che l’edilizia ricopre nel processo di urbanizzazione e riqualificazione delle nostre città in chiave sostenibile. Con il supporto di autorevoli esperti della Giuria finale, saranno riconosciuti i meriti dei progetti comunali realizzati secondo criteri di sostenibilità.
 
Il “Premio Sostenibilità Ambientale e Sociale per il Comune”, promosso dal 2009 da Saint-Gobain e Ancitel Energia e Ambiente, ha visto nelle scorse edizioni la vittoria di Comuni importanti come Modena, Palermo, Venezia  e Imola, ma ha anche premiato e portato alla ribalta le iniziative di tante realtà medie e piccole, protagoniste di un impegno esemplare e in grado di raggiungere risultati importanti, fra cui Cerzeto, Villesse, Oriolo Romano, Castelnuovo Magra, Piobesi Torinese, Carugate.
 
“Il successo delle prime due edizioni del Premio - spiega Filippo Bernocchi, Delegato ANCI ai Rifiuti e all’Energia – è testimoniato dal crescente numero di candidature presentate dai Comuni e soprattutto dalla loro elevata qualità progettuale; questo conferma la nostra percezione che, nonostante le difficoltà operative e le crescenti ristrettezze di bilancio, i Comuni hanno le capacità tecniche e vogliono investire in sostenibilità, efficienza energetica e innovazione per un “territorio di qualità”. Auspichiamo che anche l’edizione 2001-12 del Premio - continua Bernocchi -contribuisca ad accrescere la sensibilità delle Istituzioni e dei Comuni su questi temi di grande attualità”.
 
Grazie a questo Premio, ciascun Comune ha non solo contribuito al benessere dei propri abitanti, ma ha anche partecipato indirettamente all’attività di sensibilizzazione verso quelle realtà più pigre e meno virtuose sul fronte della sostenibilità ambientale.
 
“Saint-Gobain da anni ha rivolto il suo impegno alle politiche di risparmio energetico. Ci siamo dedicati alla ricerca e alla produzione di soluzioni innovative per realizzare un’edilizia sostenibile” - commenta Gianni Scotti, Presidente del Gruppo Saint-Gobain Italia.  “Questo impegno si traduce in azioni concrete, come ad esempio la scelta di installare sui tetti dei nostri stabilimenti in Italia impianti fotovoltaici di ultima generazione. Saranno circa venti gli stabilimenti coinvolti su tutto il territorio nazionale e il primo impianto è già stato già inaugurato nello stabilimento di Casola Valsenio (RA). È ormai già in analisi anche il secondo impianto, in Lombardia. È importante dunque sostenere iniziative come questa, per sensibilizzare Istituzioni e cittadini a costruire più “ecosostenibile”, utilizzando le soluzioni migliori per l’uomo e per l’ambiente.
 
Non tutti sanno che la  conservazione delle risorse energetiche è innegabilmente una delle più grandi sfide del XXI° secolo e il settore edile rappresenta il consumatore numero uno di energia: il 40% circa del fabbisogno energetico è infatti legato al riscaldamento e al raffreddamento degli edifici. L’edilizia ha oggi una grande responsabilità verso il tema energia. E, in qualità di produttori di edilizia sostenibile, noi per primi, dobbiamo impegnarci a sviluppare sistemi sempre più innovativi ed efficaci, per vincere la sfida di costruire un futuro all’insegna della sostenibilità ambientale e della riduzione del consumo energetico”.
 
Al suo terzo anno, il “Premio Sostenibilità Ambientale e Sociale per il Comune. Efficienza energetica e innovazione nell’edilizia” di Saint Gobain Italia e Ancitel Energia e Ambiente si conferma come un importante appuntamento e come un’occasione per offrire meritata visibilità alle iniziative dei Comuni finalizzate ad aumentare l’efficienza e il risparmio energetico del proprio patrimonio edilizio mediante soluzioni progettuali e tecnologiche innovative e dall’elevato valore estetico e architettonico.
 
 
Fonte: Ufficio Comunicazione Saint-Gobain Italia
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati