Carrello 0
AZIENDE

Da Sistem Costruzioni due palazzine residenziali certificate CasaClima in Classe A

Commenti 1913

A Riva del Garda (TN) 24 appartamenti completamente a secco con tecnologia XLAM per il massimo confort abitativo

Commenti 1913
03/11/2011 - A Riva del Garda, in provincia di Trento, due palazzine realizzate da Sistem Costruzioni, mostrano un chiaro esempio di costruire sostenibile all’insegna del benessere.
 
La ricerca di soluzioni innovative in grado di coniugare eco sostenibilità e durevolezza trova oggi risposta nella tecnologia XLAM, un sistema costruttivo composto da tavole di legno massiccio incollate a strati incrociati, che assumono una capacità strutturale paragonabile ad una lastra. Le prove su  edifici realizzati con questo materiale hanno dato risultati importanti come una notevole resistenza al fuoco, eccellenti doti antisismiche, elevato isolamento termico, resistenza statica. L’utilizzo dell’XLAM per le case è inoltre assai versatile e consente la realizzazione di pareti, solette e tetti.
 
Proprio avvalendosi di questo tipo di materiale Sistem Costruzioni ha realizzato due palazzine gemelle di tre piani fuori terra, composte da dodici appartamenti ciascuna. Il cantiere è stato aperto alla fine del mese di marzo dell’anno 2010 per concludersi con la consegna degli appartamenti i primi alla fine di ottobre dello stesso anno, i secondi  nel mese di dicembre.
 
Mentre per la copertura si è scelto di utilizzare il legno lamellare, la struttura portante verticale, i solai, il vano scale e il vano ascensore fino al piano interrato sono stati realizzati con pannelli XLAM, tutti di piccole dimensioni (1250 mm di larghezza) con collegamenti realizzati tramite l’inserimento di una tavola in legno sui lati dei pannelli lavorati a femmina, successivamente uniti utilizzando viti e chiodi, in modo da mantenere la duttilità dell’intera struttura.
 
Sistem Costruzioni ha eseguito l’opera al di sopra del piano disposto a cantina e garage realizzato in calcestruzzo armato operando su tutta la parte strutturale esterna, sulle finiture interne ed esterne e sugli impianti con tecnologia completamente a secco; i solai interni, come la copertura, sono realizzati posando successivi strati di materiali coibenti e fono isolanti.
 
L’edificio è stato certificato dall’Agenzia Casa Clima di Bolzano come edificio certificato in Classe A.
 
Tutte le pareti portanti e i solai, realizzati tramite i pannelli XLAM, sono infatti stati opportunamente rivestiti per raggiungere i livelli di coibenza termica e di insonorizzazione richiesti dai severi test dell’Agenzia. Le pareti invece variano per composizione e spessore a seconda delle differenti destinazioni d’uso: la parete a contatto con l’esterno è strutturata associando una sezione centrale portante in pannello XLAM e cinque strati di spessore 110 mm.
 
Procedendo verso l’interno si incontrano dapprima 25 mm di Novalit, poi l’alloggiamento degli impianti tamponato da 50 mm di lana di roccia, una doppia lastra accoppiata di gesso fibra e di cartongesso (12,5 + 12,5 mm) e, per finire, pittura a tempera. Procedendo verso l’esterno, invece, troviamo 140 mm di lana di roccia ad alta densità (150Kg/mc) e, a finire, intonaco di 6/7 mm e pitture ai silicati. Il primo solaio, posato sulla platea in cemento, come pure quelli intermedi sono completamente realizzati a secco, pareti e solai sono collegati tra loro da apposite squadrette e hold down opportunamente ancorati.
 
All’interno dei solai hanno trovato alloggio sia l’impianto elettrico che l’impianto idraulico utilizzando perlite sciolta per migliorare l’isolamento acustico, soprattutto a calpestio, tra un piano e l’altro. Per isolare il pavimento del piano terra dalla zona cantina/garages si è invece optato per la cellulosa in fiocchi. La copertura è stata realizzata con legno lamellare con struttura portante composta da travi e travetti, tavolato, barriera al vapore e tre strati successivi di isolante, per un totale di 18 cm, ventilazione e tegole a finire.
 
Affrontando il tema consumi va sottolineato come l’intero edificio sia in grado di ridurre il dispendio energetico di 30 Kw/h per metro quadrato. Per il riscaldamento invece, trattandosi di seconde case, si è ritenuto opportuno adottare un sistema tradizionale in modo da avere un impianto capace di raggiungere la temperatura desiderata in modo veloce e immediato, soprattutto per ottimizzarne l’utilizzo dell’impianto nelle stagioni intermedie. Il riscaldamento dell’acqua per usi idrotermosanitari è invece garantito dai pannelli solari in copertura.
 
Le palazzine sono state realizzate con il sistema Natura, il nuovo metodo costruttivo studiato da Sistem Costruzioni che assicura alti standard abitativi, senza rinunciare alla libertà progettuale e rispettando l’ambiente. La scelta di utilizzare esclusivamente materiali naturali si sposa con la ricerca di una perfetta armonia tra comodità e risparmio energetico. Il sistema, infatti, è studiato per assicurare un elevato isolamento termico, per garantire una ventilazione controllata a recupero energetico, per assicurare una straordinaria resistenza al fuoco ed alla sollecitazione sismica, nel pieno rispetto dei criteri della casa passiva.
 
In riferimento alla disposizione dei locali le due palazzine si strutturano con un accesso, attraverso il vano scale, dove è presente anche un ascensore, a quattro appartamenti per piano. Questi sono proposti in varie metrature e dispongono tutti di zona ingresso soggiorno, angolo cucina, bagno finestrato, una o due camere matrimoniali e ampi terrazzi. Gli appartamenti al terzo piano inoltre, presentano travi in legno a vista. Molta attenzione è stata data alle finiture con la scelta di materiali eccellenti per assicurare il massimo confort abitativo.


SISTEM COSTRUZIONI su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui