Carrello 0
Urbanpromo 2011: a Bologna si parla di marketing urbano e territoriale
EVENTI

Urbanpromo 2011: a Bologna si parla di marketing urbano e territoriale

Commenti 2762

Incontri, rassegne e dibattiti dedicati allo scenario italiano

Vedi Aggiornamento del 15/11/2011
Commenti 2762
08/11/2011 – Parte domani, 9 novembre, a Bologna, l’ottava edizione di Urbanpromo. La manifestazione di riferimento del marketing urbano e territoriale, organizzata dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit, si tiene per la prima volta nel capoluogo emiliano dopo sette anni a Venezia.

In corso fino al prossimo 12 novembre, la manifestazione ha come location la splendida Basilica di Santo Stefano (detta anche delle Sette Chiese), Palazzo Isolani e l’Urban Center della Salaborsa – Auditorium Enzo Biagi, presso Palazzo D’Accursio. Le sedi si trovano nel cuore del centro storico del capoluogo emiliano, uno dei più vivaci per ospitalità, arte e cultura. 

Forte di queste innovazioni organizzative, Urbanpromo conferma gli obiettivi di sempre, quelli che lo hanno consolidato nel panorama italiano come un luogo di aggiornamento avanzato per amministratori, operatori economici, professionisti, studiosi e ricercatori. Attraverso il consueto doppio binario della mostra e dei convegni, Urbanpromo 2011 vuole rappresentare le esperienze di pubbliche amministrazioni e di privati, promuovere l’innovazione nel governo del territorio, la valorizzazione dei paesaggi e lo sviluppo sostenibile, rilanciare gli investimenti nelle città e nelle infrastrutture, rinvigorire il partenariato pubblico privato e sviluppare l’integrazione di competenze e saperi qualificati. Per conseguire questi obiettivi, Urbanpromo 2011 presenta una lunga serie  di partecipanti di rango.
 
L’Agenzia del territorio presenterà le note territoriali di Bologna e Modena, e in un convegno – nel corso del quale interverrà il presidente del Consiglio superiore dei lavori pubblici Francesco Karrer  -  approfondirà il tema del cambio di destinazione d’uso nella pianificazione urbanistica.
 
Di sicuro interesse anche l’incontro di promozione delle aree metropolitane, nel quale tra i relatori figurano i presidenti delle Province di Roma e di Torino, Nicola Zingaretti e Antonio Saitta, e il vicepresidente della Provincia di Bologna Giacomo Venturi.
 
L’Ance (previsto l’intervento del presidente Paolo Buzzetti) organizza un incontro di riflessione incentrato sulla crisi economica e sulle possibili evoluzioni del rapporto tra pubblico e privati nella riqualificazione urbana.
 
Continua inoltre l’impegno dell’Istituto Nazionale di Urbanistica per la ricostruzione dell’Aquila. Verranno presentati i risultati degli Atelier organizzati nel luglio scorso dal Laboratorio urbanistico per la ricostruzione dell’Aquila (LaUraq), promosso dall’Inu assieme all’Associazione nazionale centri storici artistici. I tre Atelier di luglio, a cui hanno partecipato laureandi e dottorandi provenienti dalle università di tutta Italia, hanno definito una bozza di agenda strategica da sottoporre alle autorità locali, nel momento in cui si passerà dalla ricostruzione fisica degli edifici a un più complessivo schema d'assetto per la città.
 
Di avanguardia la sperimentazione,  che verrà realizzata nelle giornate di Urbanpromo, rappresentata dal progetto “City Experience”. Si tratta di un’esperienza realizzata da Urbit e promossa dall’Unioncamere Emilia-Romagna, dalla Regione Emilia-Romagna e dal Comune di Bologna, ed è stata realizzata con la collaborazione di INDIS-Unioncamere, Confcommercio Bologna, Iscom Group, Confesercenti Bologna, Associazione delle Città del Vino, Associazione Il Quadrilatero, Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Librerie Coop Ambasciatori. “City Experience” è un progetto di marketing urbano che punta a creare un sistema di raccordo integrato tra le attrattive del centro storico bolognese: le tappe del vino, del cibo, della cultura,  del riposo e dell’accoglienza, i percorsi dell’architettura e della storia e gli eventi.  

Altri appuntamenti di interesse: la presentazione da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del progetto Territori Snodo 2, ed un convegno sul protocollo della qualità di Roma Capitale per un progetto olimpico sostenibile, iniziativa promossa da Roma Capitale, Audis, Risorse RpR Spa – Roma City Investment.
 
Ci sarà poi una riflessione sul piano generale dei trasporti 2010 – 2020 da parte della Regione Emilia – Romagna, e il tradizionale “pacchetto” di concorsi che si svolgeranno nell’ambito della manifestazione: il premio Urbanistica, Energia Sostenibile nelle città (organizzato con il Ministero dell’Ambiente) e Urban – promogiovani.
 
Previsti anche gli interventi del sottosegretario alle Infrastrutture, Bartolomeo Giachino, e degli architetti Cino Zucchi e Mario Cucinella.  
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa