Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, giro di boa per la prima fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, giro di boa per la prima fiera virtuale dell’edilizia
LAVORI PUBBLICI

Edilizia, come sfuggire al patto di stabilità

di Paola Mammarella

Dal centro studi Ance i suggerimenti per la sopravvivenza delle imprese di costruzione

Vedi Aggiornamento del 08/05/2012
Commenti 3961
25/11/2011 – Sfruttare le possibilità offerte dalle norme in vigore per limitare gli effetti del patto di stabilità sui costruttori edili. È la ricetta anticrisi contenuta nello studio dell’Ance, che prevede la regionalizzazione del patto di stabilità in modo da liberalizzare a costo zero una parte significativa deipagamenti per opere pubbliche dovuti alle imprese.
 
Secondo un'indagine realizzata dall’Ance, regionalizzazione consente di assicurare una maggiore sostenibilità della finanza locale in una prospettiva di medio periodo. L’Associazione dei costruttori edili ha inoltre rilevato che la regionalizzazione del Patto di stabilità interno da parte di 13 regioniha consentito di liberare circa 1,2 miliardi di euro di pagamenti.
 
Alla luce dell'ulteriore irrigidimento del Patto di stabilità interno contenuto nella Legge di stabilità per il 2012, ma anche dell'estensione delle regole del Patto ad una platea di enti locali molto più ampia a partire dal 2013, a detta dell’Ance diventerebbe necessario attivare questo lo strumento in tutte le Regioni.
 
Negli ultimi anni, ricorda l’Ance, il forte irrigidimento delle condizioni del Patto di stabilità interno ha esasperato il problema dei ritardati pagamenti della Pubblica Amministrazione e del blocco degli investimenti degli enti locali, determinando una situazione di forte sofferenza per le imprese di costruzioni.

Oltre che negli strumenti illustrati dal Centro Studi, secondo l’Ance la soluzione definitiva al problema va ricercata nella nell'allentamento dei vincoli fissati per gli enti locali e nella modifica strutturale delle regole del Patto.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui