Carrello 0
AZIENDE

Autodesk, funzionalità avanzate per l'analisi strutturale degli edifici

19/12/2011 - Il software Autodesk® Robot™ Structural Analysis Professional è un software di calcolo agli elementi finiti (FEM) che offre agli ingegneri strutturisti funzionalità avanzate per l'analisi di strutture complesse e mette a loro disposizione un'ampia gamma di funzionalità di analisi che consentono di valutare il comportamento lineare e non lineare delle strutture.
Tra le novità della versione 2012 abbiamo una  migliore interoperabilità con Autodesk® Revit® Structure che ottimizza  la condivisione di modelli analitici e dei risultati delle analisi, oltre che nuove funzionalità per la progettazione dell’acciaio e delle strutture in cemento armato in conformità con le “Nuove norme tecniche per le costruzioni” di cui al D.M. 14 gennaio 2008.
Di particolare interesse per il mercato italiano Autodesk® Robot™ Structural Analysis Professional 2012  prevede diversi componenti aggiuntivi conformi alle normative vigenti.
 
I componenti aggiuntivi relativi all’acciaio consentono agli utenti di progettare una struttura in acciaio in base al Codice DM italiano 14/01/2008. Un primo gruppo di componenti (definizione delle barre in acciaio, combinazioni sismiche, parametri di norma) consentono agli utenti di definire gli elementi resistenti agli eventi sismici e i parametri di progetto e consentono di selezionare le corrette combinazioni sismiche. Un secondo gruppo di funzionalità sono invece specifiche per la verifica di diversi tipi di strutture (strutture intelaiate, controventi eccentrici,controventi concentrici) come definito nel capitolo 7 della norma, con una procedura totalmente controllabile da parte dell’operatore.
Per quanto riguarda invece il calcestruzzo armato le NTC2008 sono state aggiornate direttamente all’interno del programma e trovano spazio nella lista delle norme internazionali.
Il funzionamento di questa parte quindi non differisce dal calcolo effettuato con qualunque altra norma per il calcestruzzo armato.
In aggiunta alle funzionalità già presenti relative al calcolo dell’armatura necessaria per travi, pilastri, piastre e muri è stato anche implementato il calcolo dell’armatura reale per travi e pilastri.
Nel caso vengano attivate le disposizioni sismiche il calcolo tiene automaticamente in considerazione la gerarchia delle resistenze sotto l’effetto sismico.
Autodesk Robot Structural Analysis mette a disposizione un workflow semplice e condiviso, oltre a una completa interoperabilità: il software dialoga bidirezionalmente, sia a livello di geometrie che di informazioni strutturali, quali il modello analitico, i carichi, i vincoli e le armature, con Revit Structure ed esporta i dati in AutoCAD Structural Detailing per una accurata generazione dei disegni esecutivi del cemento armato e dell’acciaio.
 
Il software è dotato di solutori all’avanguardia multimateriali, multilingua e multinorma al fine di supportare l’interscambio e l’internazionalità dei progetti e consentire ai professionisti del comparto engineering di competere e imporsi nell’economia globale. L’analisi strutturale può essere eseguita in una lingua e generare i risultati in un’altra, garantendo la massima versatilità per i team dei diversi paesi e il passaggio da una lingua o da una normativa all’altra è possibile in qualsiasi momento del processo di progettazione.
 
Robot Structural Analysis Professional include una database di oltre 60 tipologie di materiali e sezioni. Con una serie di 70 codici di progettazione incorporati, gli ingegneri strutturisti possono utilizzare forme di sezione specifiche per i diversi paesi, unità imperiali o metriche e codici edilizi internazionali il tutto all’interno dello stesso modello integrato.
 
Grazie all’utilizzo del BIM, architetti, ingegneri, costruttori e committenti possono facilmente creare documentazione ed elaborati grafici tra loro coordinati. Possono avvalersi di queste informazioni per visualizzare, simulare e analizzare le prestazioni, la forma e il costo, per consegnare il progetto in modo più rapido, attendibile, economico e con un impatto ambientale ridotto. Il BIM per gli ingegneri strutturisti consente di focalizzarsi su un modello che può essere utilizzato per il coordinamento con architetti, ingegneri, impiantisti e costruttori cosicché il modello digitale possa essere integrato con documentazione di analisi, elaborati progettuali e grafici e possa essere esteso dalla progettazione alla realizzazione.

AUTODESK su Edilportale.com

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati