Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Subappalto, i giudici italiani si allineano all’UE: no al limite del 30%-40%
NORMATIVA Subappalto, i giudici italiani si allineano all’UE: no al limite del 30%-40%
AZIENDE

Edilizia in Classe A+ al prezzo dell’edilizia tradizionale con le soluzioni Clivet

Commenti 4315
27/12/2011 - CLIVET, Azienda leader del settore dei sistemi in pompa di calore a ciclo annuale, ha partecipato da protagonista alla Terza Conferenza Nazionale sull’Efficienza Energetica, punto di riferimento per le tecnologie e le pratiche riguardanti l’efficienza energetica oltre che momento di dibattito pubblico intorno alle principali scadenze di policy nazionali ed europee, tenutasi a Roma presso Palazzo Rospigliosi, il 30 novembre e 1 dicembre 2011.
 
L’azienda veneta ha presentato una relazione di grandissimo valore dal titolo: “Un sistema edificio-impianto conveniente e ad alta efficienza, basato sulla pompa di calore a ciclo annuale: il caso dell’isola residenziale di Borgo Morandi”, confermando con un caso pratico l’altissimo valore del proprio sistema a ciclo annuale in pompa di calore per le costruzioni edilizie ad alta efficienza energetica.
 
Si tratta di una installazione residenziale a Solarolo (in provincia di Ravenna), composta da 4 soluzioni quadrifamiliari ed una bifamiliare che consumano dal 50% all'80% in meno rispetto alle abitazioni con impianti tradizionali a combustione e la scelta della tecnologia della Pompa di Calore, in abbinamento a corrette scelte sull'isolamento termico dell'involucro edilizio, si è rivelata determinante per l'ottenimento della Classe A + secondo CasaClima.
 
La realizzazione presenta un grande valore, non solo importante per le soluzioni tecnologiche adottate e per l’efficienza energetica ottenuta, ma anche per dimostrare come l’attenzione all'ambiente, all'uomo, al risparmio di suolo e di utilizzo di risorse rinnovabili sia possibile anche con costi ragionevoli.
 
Gli obiettivi, infatti, sono stati tutti raggiunti ed uno degli elementi che ha fortemente influito a rendere possibile questo eccezionale risultato è stata la scelta di utilizzare ELFOSystem GAIA di Clivet, il rivoluzionario sistema in pompa di calore a ciclo annuale che utilizzando grandi quantità di energia rinnovabile (dal 75% al 100%) riesce ad assolvere a tutte le necessità di comfort per il riscaldamento, il raffreddamento e la produzione di acqua calda sanitaria in ambito residenziale. 

Commenta Jacques Gandini, Direttore Marketing di Clivet: “Il caso reale presentato dalla nostra azienda avvalora  i temi trattati dalla Conferenza, dimostrando che un futuro con edifici a basso consumo non è solo una teoria, ma può essere ottenuto anche nella pratica utilizzando nuove tecnologie basate sulle risorse rinnovabili tra le quali la pompa di calore si distingue per efficienza energetica, bassi costi di esercizio ed ampio utilizzo di fonte rinnovabile di energia.”
 
La relazione sui risultati di questo caso reale, insieme ai dati di tre anni di monitoraggio di un impianto pilota monofamiliare verranno messi a disposizione ai partecipanti a Klimahouse 2012, che visiteranno lo stand Clivet (Padiglione AB – Stand B08/30).


Clivet su Edilportale.com


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui