Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Pannelli innovativi per l’edilizia con prodotti di scarto, il progetto di Enea
TECNOLOGIE Pannelli innovativi per l’edilizia con prodotti di scarto, il progetto di Enea
AZIENDE

Le novità STR per la PA e i Committenti

Strumenti innovativi per la gestione dell’appalto

Commenti 5953
13/12/2011 - STR presenta le ultime novità per il mondo della committenza, dalla Pubblica Amministrazione ed enti locali alle utilities e committenti pubblici e privati. Grazie alle molte soluzioni e ai diversi moduli della “galassia” STR VISION, STR mette il meglio dell’innovazione tecnologica nel software gestionale a disposizione delle esigenze della moderna committenza.
 
STR è da sempre impegnata nel supportare, con strumenti gestionali flessibili, mirati e in grado di rispondere con puntualità ed efficacia alle molteplici esigenze correlate alle loro attività, i professionisti e tecnici non solo nel settore privato ma anche in quello, particolarmente complesso, della Pubblica Amministrazione. Un settore al quale STR si rivolge quest’anno con alcune importanti novità implementate nella piattaforma STR VISION, a partire dal diffuso modulo CPM, che comprende le funzioni a supporto dell’area tecnica, quali la preventivazione, direzione e contabilità lavori, analisi prezzi, studio dei fabbisogni.
 
Ma la grande novità è soprattutto il modulo dedicato STR VISION PBM (Public Building Management), che supporta la gestione amministrativa dell’opera pubblica, dall’inserimento nei documenti di programmazione fino alla concreta realizzazione. Base normativa di STR VISION PBM è il decreto 163/2006, Codice dei Contratti Pubblici, con tutte le modifiche intervenute, le determine dell’Autorità di Vigilanza e le più importanti sentenza della giurisprudenza di merito. Grazie a questo strumento è possibile ottenere i programmi triennali e elenchi annuali dei lavori a partire dal quadro delle esigenze e dei bisogni definito; consente inoltre la gestione dell’elenco dei professionisti e delle ditte di fiducia per gli affidamenti in economia, la gestione delle gare per l’affidamento dei lavori e degli incarichi di servizi dell’architettura e dell’ingegneria, la compilazione delle schede per gli Osservatori Regionali, la produzione e l’archiviazione dei documenti di supporto all’iter, la gestione dell’iter espropriativo delle aree, il calcolo degli incentivi della progettazione.
 
STR VISION PBM è in grado di gestire tutto il complesso iter collegato alla realizzazione delle Opere Pubbliche, dal loro inserimento nei vari documenti programmatori fino alla concreta realizzazione (quadro delle esigenze e dei bisogni, programma triennale ed annuale dei lavori, progettazione, affidamento, esecuzione e collaudo, Schede Osservatori Regionali). Con la grande novità di STR VISION PBM “Lavori Pubblici On Line”, inoltre, si offre l’opportunità di disporre di un canale operativo integrato che consente di ottimizzare le operazioni di gara e pubblicare direttamente informazioni quali programmi triennali dei lavori, avvisi e bandi di gara, documenti e di informazioni inerenti le opere appaltate senza dover richiedere l’intervento di alcun operatore ulteriore. Il modulo si integra facilmente con il sito istituzionale dell’Amministrazione rendendolo più completo, efficiente e sempre aggiornato con le disposizione normative in materia. Anche grazie alle ultime novità implementate in STR VISION PBM, fra cui le nuove funzioni Direttiva ricorsi, Tracciabilità e Decreto Sviluppo 2011.
Altro importante argomento per la committenza è quello dei rapporti con le imprese per quanto riguarda la tracciabilità dei pagamenti. Il riferimento normativo è al decreto n.136/2010, che ha introdotto alcune norme stringenti sulla tracciabilità dei flussi finanziari legati a contratti di appalto, fornitura e servizi con la pubblica amministrazione. I punti forti previsti dal nuovo testo legislativo comprendono l’apertura di conti correnti dedicati, l’uso di modalità di pagamento definite, codici CUP e CIG da apporre alle documentazioni, il rispetto delle tempistiche programmate e anche gli aspetti sanzionatori per chi non si adegua prontamente. Gli aggiornamenti recenti arricchiscono le funzionalità di STR VISION PBM, in particolare con una nuova gestione dell’Anagrafica Appalti che consente di tracciare i codici CUP e CIG nelle diverse gestioni con stampe predeterminate per incassi e pagamenti.
 
STR è la Business Unit di INNOVARE24 (Gruppo 24 ORE), leader nella  produzione di soluzioni informatiche per le imprese e i professionisti in ambito edile, impiantistico e immobiliare.

S.T.R. su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui