Carrello 0
AZIENDE

MEVACO, quando il cliente ha tante richieste la lamiera forata è la migliore risposta

Commenti 4784

Commenti 4784
06/12/2011 - Design, protezione e insegna dell’azienda: quello che ha dovuto fare l’architetto Rolando Rossi in un vano scala era simile alla soluzione della quadratura del cerchio. Il compito per conto della Pintarelli Verniciature è stato svolto grazie a MEVACO.
 
Quando si parla di colori, i collaboratori della “Pintarelli Verniciature” di Lavis (TN) hanno un loro motto: “Niente è impossibile”. Proprio per questo, per l’architetto Rolando Rossi l’imperativo assoluto era di  realizzare il vano scala all’interno della sede aziendale – risalente agli anni ’80 – non certamente in grigio su grigio. Il vano scala doveva non solo mostrare quello che la Pintarelli Verniciature è in grado di offrire, bensì anche soddisfare altri requisiti: “In un vano scala la sicurezza è un tema estremamente importante. Il rivestimento delle scale deve garantire una protezione per tutto il perimetro, presupposto che viene soddisfatto dalla stabilità insita nella lamiera forata in alluminio di 3 mm”. A livello di colori Rolando Rossi ha potuto sbizzarrirsi.
 
“Le lamiere forate di speciale produzione MEVACO R5 T8, verniciate con 20 colori RAL differenti, si sono trasformate in una parete espositiva. Ho montato le singole lamiere alternativamente ad angolo retto e leggermente inclinate. In questo modo la parete si dispiega come un pieghevole“. 
 
Poiché la superficie si estende fino a 7,5 metri di altezza, Rolando Rossi ha creato dapprima un modello che potesse rappresentare la sua idea. “In seguito ho costruito il telaio sul quale potevano essere applicate le lamiere forate”. A fianco è inserito un elemento di vetro  alto e stretto che di notte viene illuminato dall’interno. “Così l’aspetto misterioso della parete si contrappone al design del giorno, leggero come l’aria”, spiega Rolando Rossi. L’architetto è affascinato dalla capacità di lavorazione del materiale. “Se andasse tutto così liscio  come con la lamiera forata” sorride soddisfatto “sarebbe tutto più facile. Anche la verniciatura successiva delle lamiere rivestite a polveri non è stata un problema”. Grazie alle numerose possibilità di impiego della lamiera forata alla fine si è potuto far quadrare il cerchio.


MEVACO su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui