Carrello 0
AZIENDE

Sacea rinnova la storica sede

Commenti 5396

Benessere dell’individuo, luminosità ed ergonomicità degli arredi

Commenti 5396
13/12/2011 - La sede è quella storica, ideata dall’Ing. Isao Hosoe, quella che si porta dentro più di sessant’anni di esperienza. Gli uffici, invece, sono stati completamente rinnovati per accogliere la nuova filosofia del vivere l’ufficio interpretata dagli arredi Sacea.
 
Il layout, sapientemente disegnato dall’Ufficio Tecnico interno, ha riorganizzato lo spazio secondo aree funzionali diverse: accoglienza, direzionale, operativa, funzionale, break, riunione, centro elettronico. Lo spazio dedicato alla zona accoglienza, a quella operativa e a quella lounge-break, è stato arredata con Land3, il nuovo sistema ambiente-ufficio disegnato da Egidio Panzera.
 
Gli ambienti, con Land3, diventano adattabili e dinamici poiché la sua principale caratteristica è la versatilità intesa come capacità di adattarsi, non solo agli spazi che occupa ma, soprattutto, alle esigenze operative di chi vi lavora. Il sistema Land3 è composto da elementi tecnologicamente e concettualmente avanzati, ognuno dei quali plasma l’ambiente lavorativo nel rispetto dell’uomo che lo vive, ridisegnando in tal senso il concetto stesso di ufficio: non più uno spazio imposto ma un luogo in continuo movimento in cui possa nascere una fonte inesauribile di creatività. Al centro del sistema è stato pensato l’uomo come protagonista assoluto dello spazio che compone intorno a sè il proprio benessere sensoriale, emotivo e funzionale.
 
“Per i nostri nuovi uffici abbiamo messo completamente in pratica la filosofia del Being Spaces che perseguiamo da sempre: siamo promotori di una cultura dell'abitare lo spazio che trascende la mera funzionalità e si estende all'esplorazione delle qualità sensoriali, emozionali ed espressive degli oggetti e delle loro matericità” dichiara Marco Tirinnanzi, titolare della società, “Abbiamo puntato a ricreare, il più possibile, un ambiente che rispetti il benessere dell’individuo dando grande spazio alla luminosità del luogo e all’ergonomicità degli arredi”. Non è da sottovalutare, inoltre, il fatto che i colori migliorano la capacità di relazionarci allo spazio in cui viviamo.
 
La nuova gamma di colori studiata appositamente per questo sistema si ispira alla natura: tinte lievi, morbide che si alternano a colori più marcati o a melange rilassanti di grigi e toni neutri per creare un armonioso linguaggio cromatico. L’impiego attento delle combinazioni fra materia e mix tintoriali permette di dare profondità e trasformare completamente l’atmosfera di uno spazio. Per la zona direzionale è stata scelta la linea Nest, disegnata da Karim Azzabi. Scrivanie, armadi e boiserie sono caratterizzati da una forte personalità e da finiture in essenze di legni pregiati che conferiscono a questo sistema un valore aggiunto. Grande attenzione è stata prestata alla luce degli ambienti: trasparenza e luminosità caratterizzano il progetto in ogni sua zona e componente. Le separazioni fra uffici direzionali, sale riunioni, zone operative, seppure mantenute per questione di riservatezza e comfort, sono state realizzate attraverso un sistema di pareti divisorie completamente trasparenti. Le lunghe finestre vetrate che corrono lungo tutto l’edificio permettono una completa illuminazione naturale e stabiliscono un rapporto diretto con l'ambiente boschivo circostante, richiamato dal motivo dei rami ricreati sulle pareti con pellicole sabbianti per ottenere gradi diversi di privacy e separazione.


Sacea Industrie su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui