Carrello 0
VaSLab Architecture firma il LIT Bangkok Hotel
CASE & INTERNI

VaSLab Architecture firma il LIT Bangkok Hotel

di Cecilia Di Marzo
Commenti 9604

Spazi introversi racchiusi dietro una facciata forata in alluminio

Commenti 9604
15/12/2011 - L’hotel LIT Bangkok, progettato da VaSLab Architecture, è ubicato in un’area urbana complessa e ricca di contraddizioni, circondata da shopping center e da venditori ambulanti.
 
L’hotelha la pianta a L con 79 camere, dispone dipiscina, spa, palestra, bagno di vapore,ristorante, baresala riunioni, tuttocon spazi verdisu due livelli, creato perattirare ipassanti.L'accesso alpiano terraconduce allareception dell'hotelcon vistainterna sullacorteinferiore.I gradiniverdiportanogli ospitial livello superiore della‘piazza’ospitato dallasala da pranzoall'apertoche sembra fluttuarenelristorante interno tramite un pontescultoreo.

La creazione di questi spazi introversi con una vista limitata sull’ambiente esterno si ispira alla metafora del velo nuziale. VaSLab Architecture ha creato una facciata, che funge da schermo esterno, composta da una serie di moduli compositi in alluminio, a forma di parallelogramma, tagliati al laser per creare le variazioni di vuoti di 4 misure diverse.
 
La composizione complessiva della facciata costituisce una maschera dinamica pieghevole con forature che danno diverse quantità di luce e diversi gradi di vista dall’esterno verso l’interno e viceversa.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa