Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Abusi edilizi, responsabile anche il nuovo proprietario
NORMATIVA Abusi edilizi, responsabile anche il nuovo proprietario
LAVORI PUBBLICI

Edilizia carceraria, in arrivo 57 mln per nuove strutture

di Paola Mammarella

Il Ministro Paola Severino annuncia ampliamento dei padiglioni e completamento degli edifici

Vedi Aggiornamento del 03/06/2021
20/12/2011 - Riduzione dell’emergenza carceri grazie allo stanziamento di 57 milioni di euro. È la somma destinata all’edilizia carceraria dal Consiglio dei Ministri, che venerdì scorso ha approvato un pacchetto di misure per risolvere il sovraffollamento degli istituti penitenziari.
 
Il Ministro della Giustizia Paola Severino ha annunciato che le risorse saranno destinate al completamento delle strutture carcerarie già in costruzione e all’ampliamento dei padiglioni.
 
Secondo Paola Severino, infatti, esistono carceri costruiti a tre quarti, ma anche padiglioni che dovrebbero consentire un ampliamento.
 
Si tratta di interventi che, secondo le stime del Ministro, dovrebbero essere realizzabili con lo stanziamento a disposizione.
 
Ricordiamo che il problema del sovraffollamento degli istituti penitenziari è stato affrontato col Piano Carceri, presentato all’inizio del 2009 dal capo dipartimento per l’amministrazione penitenziaria e commissario straordinario per l’edilizia carceraria Franco Ionta.
 
Obiettivo del programma era la costruzione di nuovi istituti e padiglioni nelle principali aree metropolitane, per un totale di più di 17 mila posti letto. La realizzazione degli edifici doveva avvalersi anche della collaborazione dei capitali privati attraverso il project financing.
 
Uno snellimento per la realizzazione del piano carceri è inoltre stato prospettato da una delle prime bozze della manovra Salva Italia. La disposizione è stata però cancellata dalla versione definitiva, per seguire un iter appositamente predisposto.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione