Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Erosione costiera, Legambiente: colpito quasi il 50% delle spiagge
AMBIENTE Erosione costiera, Legambiente: colpito quasi il 50% delle spiagge
ARCHITETTURA

Vancouver: un omaggio al passato disegnato per il futuro

di Valentina Ieva

Una torre di 117 metri firmata Foster & Partners

Commenti 4876
31/01/2012 - La Jameson House sorge nel cuore della città canadese coprendo un’altezza di 35 piani. Il concept del progetto dello studio Foster & Partners ha trovato risposta nelle condizioni climatiche del sito, nella traiettoria del sole, nei venti dominanti, nell’umidità e nella temperatura.
 
E’ il risultato del lavoro di un grande team che ha saputo integrare il settore dell’ingegneria ambientale nelle sue accezioni più tecnologiche con quello dell’architettura nel suo valore più espressivo.
 
A partire dal piano terra, l’edificio si compone di 11 piani adibiti ad uffici e locali commerciali, e da 23 piani destinati ad appartamenti: obiettivo è la realizzazione di un complesso autosufficiente dall’orientamento sostenibile.
 
La Jameson House connette il centro finanziario della città con il polo produttivo emergente, mediante la combinazione tra vecchio e nuovo. L’intervento, infatti, parte dal restauro meticoloso di due edifici in stile neoclassico degli anni Venti: il Ceperley Rounsfell, che è stato riportato allo stato originario, ed il Royal Financial che ha conservato la storica configurazione di facciata.
 
La componente storica definisce l’elegante basamento della torre di vetro, divenendo elemento di mediazione e raccordo tra l’impostazione classica del contesto urbano e la carica futurista e ascensionale della torre.
 
I livelli inferiori si saldano al paesaggio urbano del quartiere esistente rafforzandone il centro, mentre gli appartamenti articolati nella parte superiore del fabbricato, in particolare gli attici degli ultimi due livelli e i tetti giardini, fronteggiano la vista della baia di Vancouver.
 
Le superfici vetrate si piegano e si ricongiungono dando origine ad un volume liberamente sagomato, che ricorda in parte l’architettura industriale dei silos.
 
La torre per la sua imponenza e verticalità diviene elemento di richiamo e riferimento nello skyline di Vancouver.
 
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui