Carrello 0
AZIENDE

Brianza Plastica: 1995 mq di pannelli fotovoltaici sullo stabilimento di Ferrandina (Mt)

19/01/2012 - 860 moduli in policristallino e 528 in silicio amorfo, per una potenza installata di 233,70 kWp: sono i numeri dell’impianto fotovoltaico realizzato a Ferrandina (Matera) sullo stabilimento di un’azienda che ha sempre visto, nel risparmio energetico e nel costruire sostenibile, un valore aggiunto in cui investire in termini di ricerca e produzione.
 
Ecco perché lo stabilimento di Brianza Plastica a Ferrandina (Matera), è stato oggetto di un intervento mirato ad una significativa riduzione dei consumi, attraverso la realizzazione di un impianto fotovoltaico in grado di produrre annualmente 295.443 kWh, evitando così un’emissione di CO2 stimata di circa 118.587 kg/anno. Grazie ad una superficie captante di 1.995 mq, l’impianto è in grado di soddisfare il 10% circa del fabbisogno di energia elettrica.
 
Ricordiamo che lo stabilimento di Ferrandina è una delle 4 sedi produttive di Brianza Plastica (insieme a Carate Brianza MB, Ostellato FE, San Martino di Venezze RO), specificamente deputato alla produzione di ISOTEC, innovativo pannello sottotegola termoisolante, fiore all'occhiello della gamma prodotti dell’azienda e delle lastre e pannelli isolanti in polistirene Elyfoam ed Xroof.
 
La qualità del suo processo produttivo, attenta anche alle sempre più attuali richieste di risparmio energetico, ha ottenuto la certificazione UNI EN ISO 14001:2004 “Sistemi di gestione ambientale - Requisiti e guida per l’uso”, rilasciata dall’Istituto Italiano dei Plastici S.r.l. il 21/10/2010 che attesta appunto che Brianza Plastica gestisce le sue attività di “Produzione di pannelli isolanti in poliuretano espanso e in polistirene espanso estruso (XPS)” attenendosi ad alcuni principi fondamentali finalizzati al rispetto ed alla Qualità dell’Ambiente.


BRIANZA PLASTICA su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Partecipa