Carrello 0
Un museo d'arte totale che occupa lo spazio di un giorno
ARCHITETTURA

Un museo d'arte totale che occupa lo spazio di un giorno

di Mauro Lazzarotto
Commenti 5639

Parigi: Francesco Vezzoli e Rem Koolhaas firmano per Prada il '24 Hours Museum"

Commenti 5639
07/02/2012 - L'artista italiano Francesco Vezzoli e Rem Koolhaas, questa volta con il suo studio AMO (nato da una costola dell'Office for Metropolitan Architecture OMA) hanno dato vita per la fondazione Prada al '24 Hours Museum', all'interno del Palais d’Iéna, a Parigi.

Lo storico Palazzo, disegnato da Auguste Perret tra il 1936 e 1946 e attualmente sede del CESE, un organo consultivo del parlamento francese, è stato per un giorno al centro dell'arte contemporanea mondiale. Il '24 h Museum', come suggerisce il nome, è stato aperto solo 24 ore, da martedì 24 a mercoledì 25 gennaio. Era diviso in tre sezioni, ispirate ognuna a una particolare visione del Museo: storica, contemporanea e "degli oggetti dimenticati".

Lo spazio principale è una grande gabbia metallica ricoperta di neon rosa posta al piano terra del palazzo. Nelle tre sezioni Vezzoli ha creato un "museo inesistente" dove mostrare il suo personale tributo al mito eterno della bellezza femminile, mescolando sculture classiche e icone pop delle Dive del cinema.

Lo spazio espositivo riflette sull'idea di museo come laboratorio sociale, investigando fra i differenti tipi di spazio espositivo e i rituali ad essi connessi. AMO indaga sull'evoluzione del Museo, che dall'impostazione classica ottecentesca è stato trasformato in "macchina della propoganda", negli anni del nazifascismo, poi decostruito, nel significato e negli spazi, nel dopoguerra e infine convertito nell'attuale funzione di attrazione commerciale e turistica globale.

Il risultato è un collage di spazi di diverse misure e qualità, un immaginario ed effimero museo totale che è un tutt'uno con la sequenza dei riti che vi si svolgono nelle 24 ore. Il museo/istallazione si è aperto alle ore 20.30 di martedì con una cena servita nel museo agli illustri invitati seduti fra le opere. Al banchetto ha fatto seguito, dalle ore 23.00 alle ore 3.00, un party di inaugurazione, con la modella inglese Kate Moss come DJ.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa