Carrello 0
Wang Shu si è aggiudicato il Pritzker Prize 2012
ARCHITETTURA

Wang Shu si è aggiudicato il Pritzker Prize 2012

di Mauro Lazzarotto

Il baricentro dell'architettura mondiale si sposta verso la Cina

Vedi Aggiornamento del 18/03/2013
28/02/2012 - Wang Shu, fondatore dello studio Amateur Architecture Studio, è il primo architetto cinese ad aggiudicarsi il Pritzker Prize, il premio Nobel dell’architettura, che l’anno scorso era andato al portoghese Eduardo Souto de Moura.

La cerimonia ufficiale è in programma a Pechino il prossimo 25 maggio. Una scelta precisa, quella di ambientare la cerimonia ufficiale per la prima volta in Cina, che viene ancor più rafforzata dal premio a Wang Shu.

“Il fatto che un architetto cinese sia stato selezionato dalla giuria – ha dichiarato Thomas J. Pritzker – rappresenta la consapevolezza del ruolo che la Cina giocherà nello sviluppo dell’architettura nel futuro e dell’importanza che lo sviluppo delle città cinesi rappresenta per questa regione e per il mondo intero”.

“L’architettura di Wang Shu apre nuovi orizzonti e allo stesso tempo ha a che fare con il contesto e la memoria. I suoi edifici hanno l’abilità di evocare il passato pur senza citare direttamente la storia“.

Nato, cresciuto e formatosi in Cina, dal 2000 è direttore del dipartimento di architettura della China Academy of Art della sua città, Hangzhou, ma annovera nel prestigioso curriculm accademico molte esperienze come visiting professor in università asiatiche e americane, tra le quali anche Harward.

L'architetto, che ora ha 48 anni,  nel 1997 ha fondato, con la moglie Lu Wenyu, lo studio Amateur Architecture, con sede a Huangzhou. Tra i principali progetti dello studio, ricordiamo la biblioteca del Wenzheng College dell’Università di Suzhou, in gran parte ipogea per ridurre l’impatto sul paesaggio, e lo Xiangshan Campus della China Academy of Art a Huangshou, per il cui tetto – sempre in un’ottica di risparmio – sono state recuperate più di due milioni di piastrelle dalle case tradizionali in demolizione.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
La domotica, quali risvolti sociali ed economici per le famiglie? Leggi i risultati