Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, dubbi su impianti termici e manutenzioni nelle unità immobiliari
RISTRUTTURAZIONE Superbonus, dubbi su impianti termici e manutenzioni nelle unità immobiliari
AZIENDE

Da Albertini una Guida alla scelta del vetro giusto per le finestre di casa

Commenti 2454
01/02/2012 - Tra gli elementi strutturali che compongono una finestra, i vetri sono certamente una delle componenti fondamentali che possono contribuire in maniera significativa sia alla difesa dal rumore che alla protezione da smog ed agenti atmosferici provenienti dall’esterno.
 
Esistono oggi sul mercato diversi tipi di vetrata, ognuna con caratteristiche tecniche diversificate che la rendono adatta al tipo di utilizzo ed alla localizzazione dell'immobile in cui gli infissi vengono installati.
 
I serramenti Albertini montano di serie un vetro bassoemissivo dotato di vetrocamera. A richiesta ed in funzione delle specifiche esigenze progettuali, tuttavia, sulle finestre Albertini puoi richiedere l'installazione di vetri speciali quali:
 
Bassoemissivi
Le vetrate isolanti bassoemissive riflettono il calore ambientale generato dall'impianto di riscaldamento. Il risultato è una notevole riduzione della dispersione termica verso l'esterno, un miglioramento del comfort e un'attenuazione dell'effetto "vetro vetro" e dell'effetto condensa.
 
Selettivi
Grazie alla particolare composizione di un sottilissimo ed invisibile strato metallico depositato sulla lastra di vetro float, questo tipo di vetrate coniuga un ottimo potere termoisolante ed una eccezionale protezione antisolare, mantenendo comunque un'ottima trasmissione della luce nell'ambiente.
 
Insonorizzanti
Le vetrate insonorizzanti sono raccomandate per le zone che presentano un elevatoinquinamento acustico in quanto, grazie allo strato di speciale PVB acustico, permettono di ottenere un abbattimento di Decibel sufficiente a garantire l'ambiente ottimale per il riposo anche in situazioni ambientali molto rumorose.
 
Antieffrazione
Si tratta di vetri stratificati composti da più lastre alternate ad una pellicola molto spessa (mm 1,52) di Polivinilbutile (PVB). La loro composizione li rende particolarmente adatti a proteggere il serramento contro gli atti vandalici e l'effrazione.
 
Antiferita
Anche in questo caso, si tratta di vetri composti da più lastre stratificate con interposta una pellicola materiale plastico (PVB) che mantiene uniti gli eventuali frammenti prodotti dalla rottura della lastra, che quindi non si frammenta in caso di rottura evitando ferite anche accidentali.


ALBERTINI su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui