Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, al via il primo Summit online della Filiera delle Costruzioni
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, al via il primo Summit online della Filiera delle Costruzioni
AZIENDE

Lea Ceramica in versione Spick and Span

Look Anni 50 per lo Showroom milanese

Commenti 3162
Scenario 07 _ Spick and Span
Scenario 07 _ Spick and Span,
Scenario 07 _ Spick and Span,
Scenario 07 _ Spick and Span,
20/02/2012 - Lea Ceramiche presenta nel suo showroom di Milano, tra febbraio e marzo 2012, lo Scenario 07 _ Spick and Span, concept di Diego Grandi. Scenario 07, il nuovo allestimento con cui Lea Ceramiche Showroom apre il 2012, celebrando il suo secondo anno di apertura, è un interno borghese, uno scorcio di vita reale, in cui una quinta rivestita in ceramica, fa da sfondo a uno spazio animato da oggetti in relazione tra loro.

Spick and Span è il titolo dell’installazione, un’espressione anglosassone usata per sottolineare l’estrema cura e pulizia di un contesto domestico. Gli arredi - il divano Favn™ di Jaime Hayon per Fritz Hansen; il paravento Balla di Giacomo Balla insieme al tavolino Costantin, omaggio a Costantin Brancusi e allo specchio Le Miroir “S”, tutti della collezione Simon per Estel - dialogano con piccoli elettrodomestici vintage e strumenti di pulizia della casa. Riproduzione in chiave ironica di una eccessiva “mania” per l’ordine, in perfetto stile “desperate housewife”, ma anche creazione di un ambiente domestico che sembri il più possibile “naturale”, non finito, un disordine ordinato espressione del moto interiore di chi lo vive, dove tutto deve sembrare perfetto.
 
Il rivestimento ceramico, in questo caso sotto forma di boiserie nella nuova collezione Kensington, viene presentato, come in tutte le precedenti installazioni dello spazio, per esprimere al meglio le potenzialità espressive del materiale. La quinta dal lato vetrina, rivestita in parte dal decoro Jewel nel colore lagoon con motivo geometrico a rilievo diamantato, continua con la lastra sottile Slimtech Shade nel colore milk a tutta altezza, riproducendo un effetto “intonaco” molto naturale. Una  cornice in rovere spazzolato chiaro separa le due sezioni: la boiserie in basso e il bianco intenso della parete superiore fanno da sfondo agli arredi ricercati in perfetto stile anni ‘50.

Non più solo tradizionale rivestimento di pareti e pavimenti, la ceramica si presta a molteplici usi, diventando un sostanziale elemento decorativo di uno spazio o in abbinamento con altri materiali, può ricoprire arredi come nel caso della lastra sottile e oversize Slimtech, qui utilizzata nella versione Gouache.10 cool rain per ricoprire gli interni degli armadi contenitori, sul lato interno della parete.
Spick and Span è il racconto privato di uno spazio mutevole. Tutti gli allestimenti infatti, presentati all’interno dello showroom, evidenziano la versatilità del progetto architettonico. Le vetrine su via Durini, suggerendo una relazione dinamica tra dentro e fuori, rendono impalpabile il diaframma tra interno ed esterno provocando uno spaesamento nel visitatore: l’impressione è quella di entrare all’interno di una casa e di immergersi in una scena reale, per poi ritrovarsi nel mondo Lea Ceramiche.


LEA CERAMICHE su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui