Carrello 0
NORMATIVA

Antisismica, in Toscana aggiornamento conforme alle NTC

di Paola Mammarella

Nella progettazione diventa centrale l’azione sismica calcolata per il sito coinvolto dall’intervento

Vedi Aggiornamento del 16/03/2012
24/02/2012 – La Toscana si adegua alle NTC, Norme tecniche per le costruzioni. È in vigore la Legge Regionale 4/2012, che modifica la LR 1/2005 sul governo del territorio e la LR 58/2009 sulla prevenzione del rischio sismico.
 
I criteri di progettazione si aggiornano, passando dai sistemi del 2005, ormai superati, a quelli previsti dalle norme tecniche in materia di costruzioni in zone sismiche.
 
Col nuovo criterio, la progettazione deve considerare l’azione sismica calcolata per il sito coinvolto dal progetto, che va localizzato sulla mappa nazionale di pericolosità contenuta nell’allegato B delle NTC.
 
La nuova norma introduce una percentuale minima e una massima del campione di progetti da sottoporre a verifica. La precedente disciplina prevedeva invece una misura fissa secondo la quale il 10% dei progetti doveva essere assoggettato a controllo.
 
In base alle nuove disposizioni, il progettista, oltre agli adempimenti già di sua competenza, deve indicare la zona sismica dove si intende realizzare l’intervento e la fascia di pericolosità del sito.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati