Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, la check-list per il visto di conformità
NORMATIVA Superbonus 110%, la check-list per il visto di conformità
NORMATIVA

Piano Casa Sardegna, presentate circa 16 mila istanze

di Paola Mammarella

La maggior parte degli interventi sono richiesti da famiglie ed effettuati sulle prime case

Vedi Aggiornamento del 28/11/2012
Commenti 8181
20/02/2012 – Un’opportunità per riqualificare il patrimonio edilizio esistente che spesso si presenta incongruo, in stato di degrado o con elevati consumi energetici. Questo, secondo l'Assessore Rassu, lo scopo del Piano Casa della Sardegna.
 
Intervenuto in un convegno organizzato nei giorni scorsi da Confapi, Rassu ha ricordato che la Regione, certa del valore della legge sul rilancio dell’edilizia, ha investito su più direttrici, come la riqualificazione e la qualità architettonica, il miglioramento del rendimento energetico e la vivibilità delle abitazioni.
 
Durante l’incontro è stato anche fatto il punto della situazione sull’applicazione della legge regionale. A novembre 2011 l’ultimo monitoraggio ha mostrato un totale di 15 mila e 800 istanze, con una proiezione che registra un trend in costante e continuo aumento anche grazie alle modifiche introdotte dalla LR 21/2011.
 
Il 60% degli interventi risultano effettuati sulle prime case e il 65% su edifici unifamiliari e bifamiliari. Le percentuali di incremento volumetrico maggiormente utilizzate che sono quelle del 20% e 30%. Ciò significa che sono in primo luogo le famiglie a ricorrere alle potenzialità offerte dalla legge.
 
Durante il convegno l’Assessore Rassu ha anche reso noto che, a fronte delle notizia circolate sull’impugnazione del provvedimento da parte del Governo centrale, la Regione sta inviando alle amministrazioni locali una circolare per la corretta e uniforme applicazione del Piano Casa sul territorio.


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui