Carrello 0
NORMATIVA

Piano edilizia abitativa: 116 milioni alle Regioni

di Rossella Calabrese
Commenti 5088

Le quote più consistenti vanno in Lombardia, Campania, Lazio e Piemonte

Vedi Aggiornamento del 21/02/2013
Commenti 5088
24/02/2012 - Ammonta a 116 milioni di euro lo stanziamento destinato al Piano nazionale di edilizia abitativa, deciso con il DM 19 dicembre 2011, appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale.
 
I 116 milioni di euro, a valere sul ‘Fondo per l’attuazione del Piano nazionale di edilizia abitativa’, istituito con il DL 112/2008, sono ripartiti tra le Regioni per la realizzazione degli interventi di cui all’articolo 1, comma 1, lettere b), c), d) ed e) del Piano di edilizia abitativa approvato con il DPCM 16 luglio 2009; cioè: incremento del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, promozione da parte di privati di interventi in project financing, agevolazioni a cooperative edilizie costituite tra i soggetti destinatari degli interventi, programmi integrati di promozione di edilizia residenziale anche sociale.
 
Gli interventi saranno attuati mediante la sottoscrizione, tra il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e le Regioni, di appositi Accordi di programma.
 
Le Regioni alle quali va la maggior parte delle risorse sono la Lombardia (16 milioni 861mila euro), la Campania (12 milioni 662mila euro), il Lazio (11 milioni 864mila euro) e il Piemonte (10 milioni 100mila euro).

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui