Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Addio al Testo Unico Edilizia, prende forma la ‘Disciplina delle costruzioni’
NORMATIVA Addio al Testo Unico Edilizia, prende forma la ‘Disciplina delle costruzioni’
RISPARMIO ENERGETICO

Campania, un ddl per la certificazione energetica degli edifici

di Rossella Calabrese

Per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici esistenti e di nuova costruzione

Vedi Aggiornamento del 05/04/2012
Commenti 7687
22/02/2012 - Presto anche la Campania avrà la sua legge per la certificazione energetica degli edifici. È stato infatti presentato nei giorni scorsi il disegno di legge “Disposizioni in materia di certificazione del rendimento energetico nell’edilizia”.
 
Con questa legge - ha dichiarato Nicola Caputo, Consigliere regionale e Presidente della Commissione Trasparenza, firmatario della proposta di legge - “intendiamo promuovere il miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici esistenti e di nuova costruzione”.
 
L’obiettivo è quello di fare in modo che ogni edificio abbia una certificazione sull’efficienza energetica, evidenziando una qualità dell’edificio, quella energetica, che contribuisce in modo rilevante all’economia delle famiglie.
 
“Certificare un edificio dal punto di vista energetico - ha spiegato il consigliere Caputo - vuol dire calcolarne il fabbisogno energetico per poter mantenere le condizioni di benessere termoigrometrico da cui poi fornire una classificazione di qualità energetica sulla base di una scala di valori, o classi, predefiniti. L’attestato di certificazione energetica - ha proseguito - comprende i dati relativi alle prestazioni energetiche proprie dell'edificio, i valori vigenti a norma di legge e i valori di riferimento, che consentono ai cittadini di effettuare valutazioni e confronti”.
 
La legge si propone di incentivare il raggiungimento dei requisiti minimi di prestazione energetica per gli elementi edilizi che hanno un impatto significativo sulla prestazione energetica dell’edificio, adeguandosi ai livelli ottimali di efficienza energetica e costi compatibili, così come indicato dalle direttive europee.
 
“Con questa legge - ha concluso Caputo - anche la Regione Campania si mette al passo con le altre regioni italiane puntando al miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici esistenti e di nuova costruzione al fine di favorire lo sviluppo, la valorizzazione e l'integrazione delle fonti rinnovabili e la diversificazione energetica, dando la preferenza alle tecnologie a minore impatto ambientale”.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui