Carrello 0
AZIENDE

Bureau Veritas certifica Tecnostrutture Rep®

Commenti 2350

Commenti 2350
19/03/2012 - Bureau Veritas Italia SpA è orgoglioso di annunciare la certificazione di Tecnostrutture Srl, azienda leader nel settore delle strutture miste autoportanti acciaio-calcestruzzo, note sotto il nome di Travi e Pilastri REP®. Tecnostrutture Srl è quindi la prima azienda italiana certificata CE secondo la EN 1090-1.

Bureau Veritas Italia SpA è il primo organismo italiano ad essere stato abilitato per decreto dal Ministero dello Sviluppo Economico, delle Infrastrutture e degli Interni e notificato (nr. 1370) in Unione Europea per il rilascio della Certificazione del Controllo della Produzione di Fabbrica secondo la EN 1090-1 Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio Parte 1: Requisiti per la valutazione di conformità dei componenti strutturali.

In data 17 Dicembre 2010 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’ Unione Europea la norma armonizzata EN 1090-1 relativa ai requisiti per la valutazione di conformità delle caratteristiche prestazionali dei componenti strutturali di acciaio e di alluminio nonché dei kit immessi sul mercato come prodotti da costruzione.

Tale norma permette la marcatura CE dal 1 gennaio 2011 ed impatta in maniera sostanziale su tutti i produttori che lavorano elementi di carpenteria metallica per uso strutturale, col fine di garantire nel pieno spirito della CPD-CPR (Direttiva Prodotti da Costruzione e Regolamento Prodotti da Costruzione), la qualità in termini di requisiti tecnici dei prodotti metallici immessi sul mercato nazionale ed europeo.

La marcatura CE sostituisce l’attestazione del Servizio Tecnico Centrale per i produttori di carpenteria metallica, che non potrà più essere utilizzata dal 1 Luglio 2014 (Fine del periodo di “coesistenza” tra le disposizioni nazionali e quelle comunitarie).

Bureau Veritas è stata invitata a partecipare al convegno organizzato da Tecnostrutture il prossimo 15 marzo a Milano presso la sede dell’Ordine degli Ingegneri, dal titolo “NORMATIVA, SOLUZIONI TECNICHE E SOFTWARE: NUOVE PROSPETTIVE PER l’INDUSTRIALIZZAZIONE DEL CANTIERE. La progettazione strutturale con Travi Miste Autoportanti REP® e altre tecnologie.” In questa sede verrà illustrato il processo di certificazione che ha portato Tecnostrutture Srl ad essere la prima azienda italiana certificata CE secondo la EN 1090-1 nonché fornirà una panoramica delle attività svolte nell’ambito dei prodotti da costruzione. 
 
Bureau Veritas è azienda leader a livello mondiale nei servizi di controllo, verifica e certificazione per Qualità, Ambiente, Salute, Sicurezza e Responsabilità Sociale (QHSE-SA).
Nato nel 1828, il Gruppo, riconosciuto e accreditato dai più importanti Enti ed Organismi internazionali, è quotato dall'ottobre 2007 alla borsa di Parigi. In Italia, Bureau Veritas conta più di 400 dipendenti e 21 uffici dislocati su tutto il territorio nazionale e affianca oltre 20.000 Clienti nazionali e internazionali.
Da oltre 25 anni nel settore dei prefabbricati per l’edilizia, Tecnostrutture s.r.l. è leader italiana nella progettazione e nella produzione di Pilastri e Travi REP®, un sistema costruttivo rapido, economico e pratico.
La gamma dei prodotti REP® si abbina ad ogni tipo di solaio ed è adatta a tutte le destinazioni d’uso: infrastrutture, ponti, metropolitane, ospedali, ma anche edifici adibiti al terziario o civili abitazioni.

Tecnostrutture innova costantemente i propri prodotti: dal 2003 ha depositato 20 brevetti industriali e e conta partnership con numerose università italiane ed internazionali.
Uno staff di engineering altamente specializzato supporta il professionista ed il committente dall’individuazione della migliore soluzione strutturale al supporto post vendita.
L’azienda aderisce alla sezione “Industrie Travi Reticolari Autoportanti” di ACAI.
 

Tecnostrutture su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Il programma del Governo Conte bis. Come realizzarlo? Partecipa