Carrello 0
Un complicato intreccio ligneo per lo Starbucks di Kengo Kuma
CASE & INTERNI

Un complicato intreccio ligneo per lo Starbucks di Kengo Kuma

di Cecilia Di Marzo
Commenti 6548

Più di 4 km di assi creano uno spazio dalla geometria fluida e accogliente

Commenti 6548
23/03/2012 - Lo Starbucks Coffee firmato da Kengo Kuma sorge di fronte all'ingresso principale del Dazaifu Tenmangu, uno dei santuari più importanti e visitati del Giappone. Lungo il percorso che conduce al santuario vi sono edifici tradizionali giapponesi di uno o due piani. 

Il progetto mirava a realizzare una struttura che si armonizzasse con il paesaggio urbano utilizzando un sistema di tessitura diagonale di travetti lignei sottili. 2000 assi di lunghezza variabile fra i 1,3 e i 4 metri per una sezione di 6 cm, per uno sviluppo totale di quasi 4.4 km, caratterizzano lo spazio. 

"Avevamo sperimentato l'intreccio di bastoncini per il progetto di Chidori e del GC Prostho Museum Research Center, ma questa volta abbiamo provato la tessitura in diagonale per dare un senso di direzionalità e fluidità. Nel Chidori si trattava di tre assi unite in un punto, il progetto dello Starbucks è più complesso".

L'impostazione da “caverna”, calda e accogliente, induce i visitatori ad entrare in questo spazio al contempo fluido e geometrico.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
dario

meraviglia...... ma quanta polvere cade sui tavoli e nei bicchieri


x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa